Finale: Sangiovannese-Siena 1-2

SANGIOVANNESE – SIENA 1-2 (19′ Bani, 56′ Guidone, 88′ Romanò)

SANGIOVANNESE (4-2-3-1): Cipriani; Campaner (73′ Romanò), Lorenzoni, Rosseti, Migliorini; Ceccuzzi (59′ Polo), Baldesi (87′ Vannini); Gerardini, Lunghi, Mencagli (73′ Tafani); Falomi. A disposizione: Allegranti, Fantoni, Bianchi, Bencini, Cirri. All.: Iacobelli.

SIENA (4-3-3): Narduzzo; Haruna, Carminati, Farcas, Martina; Sare, Schiavon, Bani (58′ Gibilterra); Mignani, Sartor (58′ Ruggeri), Guidone (69′ Nunes). A disposizione: Gragnoli, Ilari, Bedetti, Agnello, Gerace. All.: Argilli.

Nel finale Argilli si è andato a lamentare dal direttore di gara, per una presunta espulsione di un giocatore bianconero. Comunque tre punti importantissimi per Argilli ed il Siena

96′ Fine partita

91′ Ammonito Vannini per un brutto fallo su Schiavon

90′ Sei minuti di recupero

88′ Accorcia la Sangio con Romanò. Sponda perfetta di Falomi che lancia il neoentrato che a tu per tu con NArduzzo calcia a botta sicura. Il portiere bianconero non trattiene e la palla si insacca

87′ Nella Sangio Vannini rileva Baldesi

84′ Stavolta il numero 45 copre bene il pallone ai 16 metri, poi esagera provando anche il tiro quando aveva ormai perso l’equilibrio

83′ Prova sontuosa di Mignani, che subisce l’ennesimo fallo dopo aver difeso palla

80′ Finisce la prova di Martina. Al suo posto entra Gerace

78′ Ammonito Lorenzoni che stoppa una ripartenza di Nunes

76′ Ci prova subito il neo entrato Romanò con un tiro dai 20 metri, senza problemi Narduzzo

74′ Bel traversone di Ruggeri da sinistra, attento Cipriani a bloccare a terra

73′ Escono nella Sangio Campaner e Mencagli, entrano Romanò e Tafani

72′ Martina scappa a sinistra e Mencagli non lo tiene, prendendosi anche il giallo

71′ Ammonito Carminati

69′ Finisce la gara di Guidone, al suo posto Nunes

68′ Mignani lavora un grande pallone a metà campo, e lancia Sare sulla destra. Il centrocampista bianconero scarica su Guidone meglio piazzato che però si fa murare dalla difesa biancoazzurra

67′ Indecisione tra Gibilterra e Haruna, Gerardini ne approfitta e gli ruba il tempo ma poi si fa murare il cross

62′ Palla tesa dai 25 metri di Migliorini, bravissimo Narduzzo a bloccare a terra

59′ Nella Sangiovannese Polo rileva Ceccuzzi

58′ Doppio cambio Siena. Escono Sartor e Bani, entrano Ruggeri e Gibilterra. Martina passa a fare l’esterno alto in una sorta di 4-2-3-1

56′ Raddoppio Siena! Guidone vince un rimpallo a centro area dopo un traversone di Martina e scarica rabbiosamente in rete col sinistro

54′ Ci riprova il solito Ceccuzzi da fuori, in due tempi Narduzzo

53′ Grande azione di ripartenza di Martina che fa 30 metri in progressione e scarica su Mignani, che a sua volta intelligentemente prolunga su Sare. Il numero 42 sterza e fa fuori Migliorini, ma calcia debolmente su Cipriani

52′ Ammonito Bani

50′ Perfetto intervento in ripiegamento di Campaner che anticipa Mignani lanciato a rete

48′ Schiavon rischia tantissimo su un contatto in piena area

46′ Stessi ventidue del primo tempo in campo

Cominciata la ripresa

Il Siena chiude in vantaggio la prima frazione grazie alla rete di Bani a metà tempo. La Sangiovannese perà è tutt’altro che fuori partita, ed in un paio di circostanze è andata vicino al pari facendosi pericolosa sempre dalla parte di Mencagli, il migliore nel Marzocco

Fine pt

45′ Un minuto di recupero

44′ Occasionissima per il pareggio. Campaner da destra pesca solo in area Lunghi, colpevolmente dimenticato da Haruna, che di testa schiaccia angolando. Bravissimo Narduzzo a smanacciare

42′ Mencagli è ancora il più attivo nei biancoazzurri. Stavolta vince il contrasto con Martina, poi fa scorrere il pallone alla ricerca di Falomi, che a centro area conquista un angolo

39′ Buona occasione per il Siena. Mignani recupera palla alla trequarti ma anziché tirare, una volta arrivato al limite, scarica su Sare che dal fondo rimette il pallone a centro area senza trovare nessuno

37′ Ancora Mencagli prova ad andare via a Martina sulla destra, il suo cross però è sbagliato e termina sul fondo

34′ Martina si becca il primo cartellino della gara dopo aver steso Mencagli lanciato in contropiede

28′ Lancio di Schiavon alla ricerca di Mignani, Cipriani in uscita evita il peggio anche se il giovane attaccante pareva essere in leggero fuorigioco

24′ Altra intuizione di Ceccuzzi al limite dell’area che fa partire un tracciante sul quale Falomi non arriva per una frazione di secondo

23′ Bani crossa in area, il pallone viene allontanato da Rosseti sui piedi di Sare che al limite spara di prima intenzione ma svirgolando il tiro

21′ Bravo Narduzzo in uscita su un traversone di Ceccuzzi

19′ Vantaggio Siena! Haruna da destra trova Guidone in area, il capitano controlla male ma la sfera finisce sui piedi di Bani che a centro area e ascarica un bolide su cui Cipriani non può nulla

16′ Schiavon va in verticale dal cerchio del centrocampo a cercare lo scatto di Mignani in profondità, bravo Cipriani a leggere la situazione in anticipo ed anticipare l’attaccante senese

15′ Bella iniziativa di Martina che scende sul fondo e fa partire un bel traversone che attraversa tutta l’area senza che nessuno ci possa arrivare

11′ Partita ancora piuttosto bloccata in questi primi minuti, con le due squadre che si stanno ancora studiando

7′ Angolo battuto teso da Schiavon a cercare Haruna, che però nello stacco aereo commette fallo

4′ Nel Siena è Guidone a partire largo a sinistra, con Sartor centrale

2′ Campaner scende subito sulla destra e dal fondo cerca Falomi, anticipato da Farcas

Partiti

14.15 Presente sugli spalti Vladimir Gazzaev, possibile nuovo allenatore bianconero

FORMAZIONE UFFICIALE SANGIOVANNESE: Rosseti alla fine ce la fa, perché il giudice sportivo non si è ancora espresso in merito alla sua situazione. Davanti c’è Falomi

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: c’è Mignani dal primo minuto con Sartor e Guidone. Martina torna terzino, Sare in mediana

Mentre continuano a rimbalzare le voci sul russo Gazzaev quale possibile nuovo allenatore, il Siena si appresta ad affrontare la trasferta di San Giovanni Valdarno, valevole per il recupero della sesta giornata. Una sfida non facile quella in terra valdarnese, dove sei anni fa i bianconeri uscirono sconfitti per 3-2 al termine di una gara rocambolesca. Il Marzocco la sbloccò con Romanelli, poi la formazione di Morgia ribaltò il punteggio prima dell’intervallo grazie alle reti di Crocetti e Minincleri. Nella ripresa la reazione della Sangio portò dapprima al pari di Romanelli e poi al gol del definitivo sorpasso con Invernizzi.

Dopo l’esordio di sabato scorso, che aveva visto mister Stefano Argilli ricalcare in larga parte quanto fatto da Gilardino fino a quel momento, quest’oggi non sono escluse novità anche a livello di sistema di gioco e di interpreti, vista la volontà di coinvolgere tutti gli effettivi da parte del neo tecnico bianconero. Più difficile rispetto al solito ipotizzare un undici di partenza, anche se potrebbero trovare spazio dal primo minuto sia Sartor che Mahmudov che Mignani in avanti. Da non escludere il ritorno di Martina nella casella di terzino sinistro con l’uscita di Ruggeri, e il conseguente ingresso di uno tra Sare o Gerace come 2001 in mezzo al campo.

Di fronte ci sarà una Sangiovannese in piena emergenza, non di risultati quanto a livello di effettivi. Mister Iacobelli dovrà infatti rinunciare, oltre ai lungodegenti Papi e Scoscini (entrambi hanno subìto la rottura del crociato), anche al senese Barellini e allo squalificato Rosseti. Mancheranno in sostanza tutti i giocatori più esperti in una rosa già di per sé giovanissima. A Cannara, nonostante l’inferiorità numerica per oltre 75 minuti, i biancoazzurri non hanno sfigurato, anzi. Probabilmente il tecnico campano, con un passato a Siena da calciatore e vice allenatore di Guerini, riproporrà a grandi linee la stessa formazione vista domenica, con Falomi (unico over di movimento) come riferimento in avanti.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol