Rumors di mercato

Prendiamo dalla rete le notizie su possibili interessamenti, sia in entrata che in uscita della Robur

BIAGIANTI – Tra i tanti nomi accostati a Genoa e Pescara, il mediano Marco Biagianti (28), in declino nella frequenza e nelle qualità delle prestazioni da alcuni anni, specie a causa di numerosi problemi fisici, dopo aver raggiunto l'apice tra 2008 e 2009, sarebbe stato messo nel mirino dalla dirigenza del Siena. Seguito anche dall'Hellas Verona, l'atleta fiorentino è attualmente legato al Catania fino al giugno 2014, e ne veste la casacca dal 2006/07. (Il Giornale di Sicilia)

LIVAJA– Nonostante le tante voci che vogliono l'Atalanta come possibile destinazione di Marko Livaja nell'ambito dell'affare che potrebbe portare a Milano Ezequiel Schelotto, quella bergamasca non è l'unica soluzione per stabilire il futuro dell'attaccante croato. Sia Siena che Chievo hanno infatti sondato il terreno con l'Inter per impostare il trasferimento in prestito del ragazzo. (Tuttomercatoweb.com)

CARACCIOLO – Il telefono di Andrea Caracciolo ha squillato, lui ha risposto. Dall'altra parte del telefono c'era Giuseppe Iachini. Il tecnico del Siena, per il mercato di gennaio, vorrebbe portare l'attaccante in forza al Brescia alla sua corte. I toscani devono salvarsi e l'ex allenatore della Sampdoria vorrebbe puntare su un vecchio pupillo di Brescia. Pronta la replica dell'Airone che, senza pensarci su due volte, ha detto: "Resto a Brescia dove sono più che mai intenzionato a finire la mia carriera" (GiornalediBrescia.it )

CALAIÓ – Una nuova concorrente si fa strada nella corsa ad Emanuele Calaiò, attaccante del Siena apprezzato e seguito da mezza serie A. L'arciere é entrato a far parte di prepotenza anche degli obiettivi del Torino, che sebbene fosse partito con l'intenzione di arrivare a Barreto pare ormai essersi indirizzato ad un cambio di direzione. L'offerta granata é nell'ordine dei due milioni di euro circa, da vincere la concorrenza di Palemo e soprattutto Napoli: un ritorno in azzurro sembra solleticare non poco il bomber del Siena. (Tuttomercatoweb.com)

UVINI – Potrebbe essere sempre in Italia il futuro di Bruno Uvini. Capitano del Brasile Under 20, il Napoli non vuole certo perderlo ed è disposto a darlo in prestito: le richieste dall'Europa, da Francia, Spagna e Germania non mancano, così come dal Brasile dove fa gola alla sua ex squadra, il San Paolo. Le ultime, però, raccontano che potrebbe restare in Serie A: il Siena resta in pole position per il brasiliano, col ragazzo che vedrebbe anche di buon grado la possibilità di approdare in una realtà come quella Toscana. Alla Robur, Uvini avrebbe la possibilità di mettere in mostra le sue qualità e nei prossimi giorni dovrebbero esserci aggiornamenti a riguardo, anche alla luce del sempre più probabile passaggio di Emanuele Calaiò al Napoli. Il Siena, però, dovrebbe altrettanto liberare un posto in retroguardia per far spazio al giovane talento verdeoro. (Tuttomercatoweb.com)

PINEDA CORTES – Jean Paul Jesús Pineda Cortés, è questo il nome nuovo emerso dalla stampa internazionale ed in particolare dal quotidiano cileno El Mercurio per la Serie A. L'attaccante classe 1989 attualmente in forza al Colo Colo piace a tre club dellamassima serie, ovvero Palermo, Pescara e Siena. Il giocatore nativo di Santiago del Cile che in patria è soprannominato "Alexis 2.0" per la somiglianza con Sanchez del Barcellona in carriera ha vestito anche le maglie di Union Espanola, Cobreloa, Cobresal e Palestino. (El Mercurio )

Fonte: Fedelissimo Online