ROSSETTINI NUOVO STOP, MA IL RITORNO E’ PROSSIMO

Non è stato molto fortunato Luca Rossettini, il giovane difensore senese che, nei piani dell’allenatore, avrebbe dovuto costituire, con Brandao, la coppia di difensori centrali.

Questa mattina il giocatore si è recato, accompagnato dal medico sociale Andrea Causarano, dal chirurgo che lo aveva operato qualche mese addietro, il Prof. Mariani che, dopo un’accurata visita, ha deciso di procedere ad una artroscopia diagnostica e ad un intervento di ripulitura localizzato sul tendine offeso.

Le complicazioni a cui è andato incontro Luca Rossettini sono abbastanza frequenti dopo gli interventi di ricostruzione del crociato e interessano, come nel caso, il tendine rotuleo da cui è stato prelevato una parte dello stesso per la ricostruzione del legamento crociato.

Il giocatore riprenderà la preparazione seguendo un programma ben preciso che l’eccellente staff medico della società ha già approntato.

I tempi di recupero sono stimati in 30-40 giorni.

L’intervento di pulizia a cui è stato sottoposto Rossettini ha rappresentato l’occasione – anche se il giocatore ne avrebbe fatto a meno volentieri – per salutare due suoi vecchi compagni della passata stagione che, in questi giorni, sono finiti sotto le sapienti mani del Prof. Mariani, Coppola e Kharjà, per i gravi infortuni riportati. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online