Rosina: “Sunderland, nessun contatto. Posso andare all’estero”

"Vediamo entro il 16 luglio cosa succederà. E' un peccato non potersi iscrivere, soprattutto per una città come Siena. Aspettiamo fino al 16 con pazienza".

È il pensiero di Alessandro Rosina, trequartista in forza al Siena che – ai microfoni di 'Tuttomercatoweb.com' in diretta da Castiglioncello dove stasera andrà in onda la Top11TMW – ha risposto così alla domanda riguardante la possibile iscrizione del club toscano al prossimo campionato di Serie B.

"Io – prosegue – ho ancora due anni di contratto col Siena. Adesso anche io come tutti sono in attesa di notizie sul fronte societario e poi vedremo".

Il tuo è stato comunque un campionato positivo. Potresti restare in Serie A?
"Vedremo, la stagione non è andata male, nonostante la retrocessione. Siamo retrocessi, ma non solo per demeriti nostri. Partire con la penalizzazione ci ha costretto ad affrontare tutta la stagione con l'acqua alla gola. La sconfitta contro il Chievo Verona è stata determinante".

Sei stato accostato al Sunderland. Cosa c'è di vero?
"A me di concreto non è arrivato nulla. Io, però, ho già giocato all'esterno e sarei pronto ad andare nuovamente fuori, così come a restare in Italia. Le esperienza fuori dal nostro campionato sono sicuramente formative".

Fonte: Tuttomercatoweb.com