Romagnoli: “Non vedevo l’ora di duellare con Cianci”

È tornato titolare, Mirko Romagnoli, e si è trovato subito di fronte un gigante. “Cianci è un giocatore fisico, forte di testa – spiega il difensore della Robur in sala stampa – ma onestamente non vedevo l’ora, mi piacciono queste caratteristiche perché possono far guerra con lui. È andata bene e gli faccio un grandissimo in bocca al lupo”.

Coppa – “Le gare di Coppa le interpretiamo bene. Vediamo dove possiamo arrivare. Questa competizione ci può dare un grande aiuto anche per i playoff. E poi gioca chi ha meno minutaggio, importante per prendere fiducia”.

Romagnoli – “Il posto me lo devo guadagnare. Mi alleno sempre al massimo in allenamento, come se fosse una finale. Sono giovane e devo dimostrare tanto”.

Modulo – “A Rimini mi sono trovo benissimo a tre, ma va bene anche a quattro. Nel centrosinistra non è il mio piede ma mi sono trovato bene. Se ho giocato lì al posto di Buschiazzo perché ho un mancino migliore? Non ci metterei la firma! (ride, ndr)”.

Partite in casa – “Il pubblico ci aiuta sempre, canta fino al 90’. Ci va tutto storto, al primo soffio prendiamo gol. Non vedo una preoccupazione, no ci si deve allarmare”.

Alessandria – “Accantoniamo la Coppa e da domani prepariamo la partita con l’Alessandria, che è una squadra molto forte e lo sta dimostrando”. (G.I.)

Fonte: FOL