Roma e Genoa hanno fretta. Ma Destro li tiene sulle spine

Di questo passo, rischia di diventare il più grande intrigo di questa estate di calciomercato. Mattia sì, Destro no: la Roma lo ha in pugno, ma non può ancora considerarlo in cassaforte. Perché nonostante nel triangolo Siena-Genoa-Roma il giro si sia completato, c'è ancora un ostacolo che frena l'operazione: gli agenti di Mattia Destro mantengono sulle spine Walter Sabatini. Non c'è ancora l'accordo sull'ingaggio. E dietro la porta c'è la Juventus.
Roma e Genoa hanno fretta di concludere. Preziosi ha riscattato Destro dal Siena per 7 milioni più la metà del portiere Lamanna (che resta a Bari), ma liguri e toscani non formalizzeranno l'affare fino a quando Destro non avrà l'accordo con la Roma. Il Genoa ha promesso Destro alla Roma: definiti anche gli ultimi dettagli, il trasferimento si può fare sulla base di 5 milioni al Genoa subito, altri 7 fra un anno, più il prestito di Borriello con ingaggio scontatissimo e le metà dei gioielli giallorossi Piscitella e Verre, quest'ultimo da girare in prestito al Siena. Preziosi tuona, non accetta rallentamenti da parte dell'agente del giocatore. Ma intanto l'empasse resta.

 

Fonte: Fedelissimo online