Robur, tris vincente sul Teramo: bianconeri ai quarti di Coppa Italia-Serie C

Vince e convince ancora la Robur Siena formato Coppa Italia-Serie C che si sbarazza del Teramo e avanza ai quarti. Prestazione di assoluto livello della squadra bianconera che con un buon 3-1 manda al tappeto gli abruzzesi. Guidata da un ispiratissimo Guberti, la squadra senese la sblocca con Campagnacci al 20'. Solita giocata delle sue e cross in mezzo per l'ex Benevento che deve solo spingerla in fondo al sacco. Il vantaggio dura appena tredici minuti, il tempo che basta a Bombagi per pareggiarla con una punizione di rara bellezza. I toscani non ci stanno e pronti via ritrovano il vantaggio con un tiro dalla distanza di Arrigoni. La serata è delle più positive e quando Martignago viene espulso per doppia ammonizione tutto diventa più facile. Guberti continua a inventare giocate, tra cui quella che chiude la contesa: un filtrante per Polidori che supera Valentini in uscita al 82' minuto. Il calendario vedrà adesso lo scontro con la Ternana l'11 dicembre, in ballo la semifinale della competizione.

Robur Siena (4-3-2-1): Ferrari; Oukhadda, Romagnoli, Buschiazzo, Migliorelli; Andreoli (22' st Vassallo), Arrigoni (22' st D'Auria), Da Silva (34' st Da Silva); Campagnacci (22' st Gerli), Guberti; Polidori (39' st Ortolini). A disp. Confente, D'Ambrosio, Baroni, Guidone, Setola, Argento, Lombardo. All. Dal Canto.

Teramo (4-3-2-1): Valentini; Florio, Soprano, Iotti, Gega (17' st Tentardini); Viero (23' st Arrigoni), Santoro, Minelli (17' st Birligea), Martignago, Bombagi (17' st Ilari); Cianci (35' st Cappa). A disp. Tomei, Lewandowski, Costa Ferreira, Magnaghi, Cancellotti, Sciarretta. All. Tedino.

Arbitro: Mario Cascone sez. di Nocera Inferiore (Bocca-Caso)

Marcatori: 20' pt Campagnacci, 33' pt Bombagi, 34' pt Arrigoni, 37' st Polidori

Ammoniti: Arrigoni (S), Martignago (T), Buschiazzo (S), Da Silva (S), Vassallo (S)

Espulsi: 4' st Martignago (T)

Note: 520 paganti (17 ospiti) per un incasso di 2777 euro. Calci d'angolo: 10-3. Recupero: 1' pt, 4' st.

(Giacomo Principato)

Fonte: FOL