Robur-Siena-Rimini 2-0

Robur Siena (3-5-2): Montipò, D’Ambrosio, Portanova, Celiento, Masullo, Opiela, Burrai (79' Bastoni), Sacilotto, Avogadri, Libertazzi (68' Piredda), Bonazzoli (87' Yamga). A disp: Bindi, Yamga, Torelli, La Vista, Dinelli, Paramatti, Silvestri, Ficagna, Piredda. All. Atzori.
Rimini (4-4-2): Anacoura; Pedrelli, Signorini (70' Ricchiuti), Martinelli, Marin (46' Di Maio); Bariti, De Martino, Torelli, Mazzocchi (59' Bifulco); Della Rocca, Ragatzu. A disp.: Ferrari, Albertini, Bifulco, Esposito, Lisi, Polidori, Ricchiuti, Sapucci. All. Pane.
Arbitro: Chindemi di Viterbo
Marcatori: 5’ Bonazzoli, 29' Celiento
Spettatori: 3.668 (3.204 abbonati e 464 paganti) Ospiti 89.
Note: Ammoniti: Signorini (R), Martinelli (R), Celiento(S), Opiela (S), D'Ambrosio (S). Recupero: 0', 3'

Nel Rimini Marin sostituisce l’ex Varutti, che rivedrà il Rastrello dalla tribuna. Out anche Galli, mentre Lisi non ce la fa e va in panchina, al suo posto Mazzocchi. 

La novità di giornata di Atzori è Opiela a centrocampo, ne fa le spese Bastoni che trova la prima panchina stagionale. In avanti prima volta per il tandem Bonazzoli-Libertazzi, per il resto confermato l’asse difensivo.

Partiti! È iniziata in questo istante Robur Siena-Rimini.

3' bello spunto di Celiento sull'asse di destra, cross in mezzo ma Libertazzi non riesce ad arpionare il pallone.

5' gol della Robur!! Punizione dalla trequarti di Burrai, Bonazzoli ruba il tempo alla difesa avversaria e trafigge di testa Anacoura

8' Bonazzoli di sinistro dalla sinistra, blocca il portiere in due tempi

11' cross teso di Masullo, Anacoura in uscita anticipa Libertazzi. Grande partenza del Siena

13' Bonazzoli, in gran forma, lascia partire un sinistro da posizione defilata che va vicino al primo palo

18' Celiento dalla distanza, palla altissima

19' due tiri nello specchio in pochi secondi. Burrai prima e Sacilotto poi non riescono ad angolare le conclusioni che terminano tra le mani di Anacoura

27' troppo lungo il cross di Masullo per Libertazzi. Il pubblico applaude comunque il ritmo partita dei bianconeri

28' giallo a Signorini per un duro intervento a due piedi su Burrai

29' raddoppio della Robur!! Ancora calcio piazzato, ancora Burrai a battere la punizione e questa volta è Celiento a staccare imperioso in cielo e a depositare il pallone in rete

31' ammonito Martinelli per trattenuta su Libertazzi

33' giallo pure a Celiento

40' brutto intervento di Opiela, ammonito, su Pedrelli

44' Masullo mette in mezzo, Bonazzoli sfiora di un soffio la palla del tre a zero

Un tiro nello specchio contro il Prato, zero nella trasferta di Lucca. Col Rimini la Robur in appena mezz’ora tira in porta cinque volte, e già questo dato basta a scacciare la crisi offensiva che la turbava nell’ultimo periodo. Cinque tiri e due reti, entrambe su palla inattiva ed entrambe frutto del piede caldo di Burrai, finalmente leader in mezzo al campo, che prima serve Bonazzoli dalla destra e poi Clienti dall’asse opposto. Il Rimini non è pervenuto, e con gli applausi e i cori del tifo non ci sono più dubbi: è stato un primo tempo perfetto.

Ripreso il secondo tempo. Nel Rimini non c'è più Marin, al suo posto Di Maio

Cambio tattico per Alessandro Pane. De Martino si posiziona al centro della difesa, mentre Pedrelli va a fare l'esterno alto a sinistra in un 3-5-2 a specchio di quello della Robur

10' schema su punizione del Rimini che libera in mezzo Signorini, ma il colpo di testa termina alto

11' Libertazzi in contropiede, rientra e tira da sinistra ma la conclusione è debole

14' secondo cambio per il Rimini, fuori Mazzocchi e dentro Bifulco

20' ritmi più bassi in questo inizio di ripresa. Il Siena pensa più a contenere, il Rimini non riesce ad alzare l'incisività offensiva

23' fuori Libertazzi tra gli applausi e dentro Piredda

25' fuori Signorini e dentro Ricchiuti

33' strappa applausi Bonazzoli, che da centrocampo prova a sorprendere Anacoura. La palla non termina di molto fuori.

34' Burrai fuori, dentro Bastoni

36' diagonale di Ricchiuti con deviazione, sarà corner per il Rimini

42' Yamga rileva un esausto Bonazzoli

45' tre minuti di recupero

46' Ragatzu trova l'esterno della rete da sinistra

48' finisce la partita al Franchi: Siena-Rimini 2-0

E alla fine la Robur segnò. A 180’ esatti dal lampo di Bastoni con la Carrarese, ci pensa l’attaccante più rappresentativo a sbloccare un record che stava iniziando a pesare troppo. Tre minuti e Bonazzoli timbra l’1-0 di testa su palla inattiva; il raddoppio lo firma Celiento, altra sorpresa di inizio campionato, ma l’azione è propiziata ancora una volta dal play Burrai, finalmente splendido condottiero in mezzo al campo. Cinque tiri nello specchio in 30’, un primo tempo da incorniciate, una ripresa giocata con criterio ed intelligenza e un Montipò che non sbaglia un’uscita. Adesso che la Robur si è sbloccata ci possiamo divertire. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol