Robur Siena-Arezzo 1-1

Siena (4-3-1-2): Montipò; Avogadri, Celiento, Portanova, Masullo; Opiela, Sacilotto, Burrai (63' Boron); La Vista; Mastronunzio (63' Silvestri), Bonazzoli (85' Mendicino). A disposizione: Bindi, Ficagna, Paramatti, Torelli, Piredda, De Feo, Dinelli, Libertazzi, Yamga. Allenatore: Gianluca Atzori.
Arezzo (3-5-1-1): Baiocco; Madrigali, Panariello, Monaco; Brumat, Gambadori (46' Bentancourt) , Capece, Feola, Carlini (67' Masciangelo); Tremolada; Cori. A disposizione: Rosti, De Martino, Milesi, Pugliese, Vinci, Calabrese, Mariani. Allenatore: Raffaele Esposito.
Arbitro: Baroni di Firenze.
Marcatori: 45' Sacilotto, 75' Tremolada
Ammoniti: Sacilotto, Capece
Espulso: Celiento all'11 della ripresa per doppia ammonizione
Spettatori: paganti 858, abbonati 3470. Ospiti 215
Note: recupero 0', 4',

L’occasione per farsi grande e spiccare il volo era ghiottissima, per dare senso alla vittoria di Pisa e per lanciarsi in corsa alle squadre di testa. La dodicesima giornata regala invece l’ennesimo pareggio, l’ottavo, che congela nuovamente la classifica bianconera.

La prima gioia di Luis Sacilotto sul tramontare del primo tempo – inzuccata su punizione di Burrai – proietta virtualmente i bianconeri al quarto posto, superando in un colpo solo Pisa, Carrarese e Pontedera. L’illusione crollata al minuto 56, quando Celiento rimedia il secondo giallo per un inutile fallo su Cori a centrocampo. Da quel momento l’Arezzo, con le punte raddoppiate e un Tremolada risvegliato, avanza il baricentro e trova il pari con un sinistro del numero 10 dal limite. Domenica scorsa la Robur ruppe un tabù vincendo a Pisa, stavolta la storia la fa l’Arezzo, che al Rastrello non segnava da mezzo secolo (stagione 1964-65).

49' finisce qui la partita: Robur Siena-Arezzo 1-1

48' fuori Tremolada e dentro Mariani

45' quattro i minuti di recupero

40' la Robur si gioca il terzo cambio; Mendicino al posto di Bonazzoli

39' Bentancourt devia un tiro cross di Tremolada, palla alta sopra la traversa

38' Tremolada da fuori, Montipò blocca con tranquillità

36' Cori arpiona un lancio lungo e ci prova con un tocco sotto, Montipò è attento e non si fa ingannare

30' Tremolada trova il pari con un sinistro che lascia impietrito Montipò; 1-1

22' dentro Masciangelo e fuori Carlini

18' Fuori Mastronunzio e Burrai e dentro Silvestri e Boron

12' Sacilotto scala centrale di difesa assieme a Portanova

11' Celiento su Cori, è il secondo giallo e la Robur finisce in dieci

10' Capece pesca Tremolada sulla sinistra, il pallonetto del dieci amaranto attraversa tutta l'area e termina sul fondo

6' Avogadri dal fondo, Mastronunzio spizza fuori di testa forse con una deviazione. Per l'arbitro è rimessa da fondo campo

Sono rientrate le squadre in campo. Nell'Arezzo entra Bentancourt ed esce Gambadori, adesso è un 3-4-1-2

Primo tempo piacevole tra Arezzo e Siena. Ospiti pericolosi due volte con Madrigali, stoppato prima da Celiento e poi da un miracoloso intervento di Masullo che sventa un gol già fatto. La Robur risponde con un erroraccio di Bonazzoli (solissimo in area apre troppo il piattone) e un paio di inbucate di Mastronunzio, prima del gol di Sacilotto su punizione di Burrai che anticipa di pochi secondi il duplice fischio. 

45' Burrai dalla sinistra da fermo, la palla mette fuori giri la difesa amaranto, sbuca Sacilotto che trafigge Baiocco

43' giallo a Capece per fallo tattico su Mastronunzio

42' La Vista da fuori, palla non alta di molto

41' Madrigali si incunea tra le linee bianconere, mette a sedere un difensore e all'ultimo secondo viene murato da un miracoloso Masullo

39' Burrai trova Mastronunzio in area, la Vipera dà l'impressione di poter superare Baiocco ma l'estremo difensore ospite assieme a Panariello sventano la minaccia

36' Brumat dal fondo, Montipò esce a vuoto ma Cori non riesce a metter dentro, poi l'azione si conclude con una btta a giro da fuori di Gambadori

35' Opiela in profondità per Mastronunzio, che controlla male e si fa recuperare dalla difesa granata

33' Bonazzoli raccoglie un cross dalla tequarti e si libera per il tiro ma ancora una volta non riese a forzare la conclusione

25' colossale occasione per Bonazzoli! Tiro deviato di Opiela, palla al gigante bianconero che tutto solo controlla e poi angola troppo il tiro che temina a lato

24'  brivido per il Siena, Celiento salva su Madrigali dagvli sviluppi di un corner

23' Tremolada da palla ferma, palla deviata in angolo

22' Monaco va al tiro, la palla finisce alta ma l'arbitro fischia un fallo sul difensore aretino

20' Stop e tiro di Bonazzoli, c'è la forza ma non la precisione e Baiocco blocca a terra

16' Burrai da fuori, palla altissima

8' Punizione di Capece dalla trequarti, Montipò esce a vuoto ma salva Masullo spazzando in corner

6' affondo di Brumat sulla destra, Celiento devia il cross in angolo

Partiti! E' iniziata in questo istante Siena-Arezzo

Le squadre entrano in campo dietro le note dell'inno della Lega Pro. Siena nella tradizionale tenuta di casa, Arezzo in completo amaranto e pantaloncini neri.

Tutto come annunciato. Conferma del 4-3-1-2 con La Vista dietro Bonazzoli e Mastronunzio e Celiento al posto dello squalificato D'Ambrosio. Capuano torna all'antica: difesa a tre, centrocampo folto con Capece playmaker e Tremolada dietro l'unica punta Cori. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol