ROBUR, ESORDIO AMARO

SIENA (4-3-1-2): Curci, Rossettini, Ficagna, Brandao, Del Grosso; Vergassola, Codrea (dal 13′ st Ekdal), Fini (dal 13′ st Paolucci); Jarolim (dal 36′ st Reginaldo), Maccarone, Ghezzal. All. Giampaolo
MILAN (4-3-1-2): Storari, Zambrotta, Nesta, Thiago Silva, Jankulovski, Gattuso (dal 16′ st Ambrosini), Pirlo, Flamini, Ronaldinho, Pato, Borriello. All. Leonardo
AMMONITI: 40′ pt Vergassola (S), 30′ st Ekdal (S), dal 44′ st Pato (M)
ESPULSI: nessuno
MARCATORI: 29′ pt Pato (M), 34′ pt Ghezzal (S), 3′ st Pato (M)
ANGOLI: 5-8
ARBITRO: Tagliavento di Terni (Grilli-Rosi/Rocchi)
Spettatori totali (inclusi abbonati): 15028
Spettatori ospiti: 2997

Uno, due, tre… Via, si parte. Inizia il settimo campionato della Robur in serie A. Con il record di abbonamenti venduti, l’esordio dei bianconeri è proprio al Franchi, contro un’avversaia di tutto ripsetto: il Milan del debuttante Leonardo. Giampaolo riparte dal 4-3-1-2 con Jarolim trequartista e Ficagna al fianco di Brandao in difesa. A centrocampo Fini veste per la prima volta la maglia bianconera.
Il Siena parte con l’acceleratore pigiato, senza però perdere compattezza in fase difensiva. La dimostrazione al 5′ quando Ronaldinho si rende pericoloso e nell’azione insistita Ficagna spazza via.
Poi si alza la bandierina del fuorigioco. Con lo scorrere dei minuti vengono fuori la qualità del Milan che si vede soprattutto a sinistra. Al 10′ il tiro di Pato viene deviato da Rossettini, poi Jankulovski viene pescato in fuorigioco. E proprio su Jankulovski, Curci si supera al 19: gli prende il tempo quando se lo trova davanti. Il siena risponde subito: su cross di Maccarone, Ghezzal non riesce nella deviazione vincente. Al 22′ la punizione eccezionale di Ronaldinho fa esplodere i tifosi rossoneri: solo un’illusione è alzata la bandierina del guardalinee. Il Siena non ci sta: al 24′ Maccarone mette Nesta in grave difficoltà, il centrale passa a Storari costretto all’angolo. Al 26′ Pato recupera una palla impossibile al limite della linea di fondo, mette in mezzo, Ronaldinho, al volo, tira debole e centrale: Curci non ha problemi. E’ un Siena aggressivo, che ribatte a ogni pericolo rossonero. Il gol del vantaggio degli ospiti arriva al 29′: Pato parte in linea con i difensori, ben imbeccato da Ronaldinho, punta Curci, tira, il portiere bianconero intercetta, ma la palla entra. La rete è un guanto di sfida per Ghezzal: Fini dà il via all’azione, Jarolim si avventa sulla palla, Storari risponde e sulla ribattuta il numero 18 bianconero mette i conti in pari. Galvanizzato dal gol rimonta il Siena spinge e lo fa soprattutto con Fini, ottimi piedi, esperienza e qualità a disposizione di una squadra giovane.

Nella ripresa non cambiano gli interpreti, ma tempo tre minuti cambia il risultato: Ronaldinho, passa a Flamini che crossa, Pato, aiutato dalla difesa bianconera completamente in bambola raddoppia. I tifosi bianconeri spingono la squadra in difficoltà: “dai ragazzi non mollate”. Non molla Maccarone che al 12′ scarica una bomba potente e veloce che non centra però lo specchio della porta. Anche se la Robur concede tropi spazi al Milan. Giampaolo allora si gioca le carte Paolucci ed Ekdal, con Ghezzal che si sposta sulla trequarti). Al 17′ senza pretese il tentativo dalla distanza di Jarolim. La gara procede senza emozioni fino alla mezz’ora: prima viene deviata una punizione di Ronaldinho, poi dall’altra parte del campo, tre angoli consecutivi accendono le speranza dei bianconeri. Speranze che intorno al 35′ spenge il guardalinee a Paolucci alzando due volte la bandierina. Troppo debole il tiro di Macca al 36′. E’ una Robur combattiva, mentre il Milan ha visto affievolirsi la vena propositiva. A combattere è Big Mac, parte e sinistra e tenta un tirocross che Storari blocca a terra. I minuti finali sono però a favore del Milan: Pato al 43′ colpisce l’esterno della rete, Ronaldinho è l’uomo in più. Al rientro negli spogliatoi uno spiacevole parapiglia non impedisce al diavolo di festeggiare. Per loro inizia la festa. La Robur deve ancora aspettare. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line