Robur e Neania di Castel del Piano, un ricordo di 95 anni fa!

Domani 19 luglio, nella prima uscita stagionale, la Robur tornerà a sfidare la Neania di Castel del Piano, squadra militante in prima categoria. Non è la prima volta che le due società incrociano i tacchetti, seppur per una partita amichevole. La scorsa estate la Robur si impose per 7-1 grazie alle doppiette di Blaze (giocatore in prova, poi non tesserato) e Ventre e alle reti di De Feo, Opiela, Venuto, con Biagini che mise a segno la rete della bandiera per gli amiatini.

La Neania non è quindi una novità, ma la curiosità è che nel lontano 1922, nel mese di maggio, la Robur, fresca di promozione alla sua prima esperienza con il calcio, fu invitata ad un torneo organizzato proprio dalla Neania di Castel del Piana, società fondata nel 1912 ma già attiva dal 1909.

L’accoglienza dei “bianconeri forti e fieri” fu molto calorosa e tutta la squadra, in divisa da gioco, con in testa capitan Giuseppe Giannelli, fu fatta sfilare per le strade della cittadina fino al campo sportivo, tra due ali di folla festante.

Le squadre invitate al torneo erano quattro, ma degli avversari sappiamo solo che, oltre alla Neania e la Robur, era presente la Grossetana USG battuta in finale dai bianconeri in maglia rossa.

A fine partita, premiazione e foto ricordo della squadra e dei dirigenti davanti ad una delle due porte. (Nicnat)

Fonte: FOL