Robur, Durio registra l’atto di proprietà E’ lei la nuova patron

Alle 12.30 di ieri, Anna Durio è diventata la nuova proprietaria del Siena dopo aver registrato l'atto con cui è entrata in possesso delle azioni di maggioranza del Siena calcio. La svolta arrivata intorno alle 9, anche se già nella tarda notte di lunedì erano iniziate a filtrare indiscrezioni. E' stata una giornata intensa, tambureggiante. al limiti dell'incredibile, con un crescendo finale. Tutto finito? Probabilmente no, perché Pietro Mele ha annunciato il ricorso ala magistratura contro l'atto di Anna Duna Andiamo con ordine.

La giornata Il socio di minoranza Pietro Mele che aveva esercitato il diritto di prelazione, secondo il presidente del collegio sindacale Marco Turchi, non ha presentato tutti i requisiti necessari. Così l'arbitro nominato dalle parti ha respinto la richiesta di prelazione. Anna Durio ha poi parlato di mancanza di requisiti "essenziali", si tratterebbe secondo alcune voci delle garanzie a supporto della cifra da esborsare (circa due milioni e seicentomila euro) per rilevare le quote in mano ad Antonio Ponte.

Parla il sindaco Avuta la comunicazione da Turchi, lo staff di Anna Durio si è messo in moto per completare la documentazione per il passaggio di proprietà e, intorno alle 12,30 di ieri, ha presentato l'atto di proprietà, che documenta dunque il passaggio formale delle quote da Antonio Ponte (che resta in carica come presidente, in quanto per farlo decadere ci vuole un nuovo cda e una nuova nomina ad Anna Durio.
L'imprenditrice ligure è dunque diventata, attraverso l'Immobiliare Federico, patron della Robur Siena a tutti gli effetti. Un passaggio che ha avuto anche la "benedizione" del sindaco Bruno Valentini: "Sono contento, soprattutto perché non ne potevo più di avvocati, clausole, botte e risposte sui giornali. La città ed i tifosi ha detto il sindaco – avevano bisogno di tranquillità e di pensare solo al calcio giocato. L'amministrazione comunale non ha fatto e non fa il tifo per nessuno, ma è stata sempre attenta alla vicenda rendendosi disponibile quanto c'è stato bisogno. Adesso speriamo che questa vicenda si sia conclusa così da poter guardare al futuro e ai risultati".

Mele Pietro Mele, intorno alle 18.30, ha però messo nero su bianco quello che già trapelava fin dalle prime ore del pomeriggio, a poca distanza dall'annunciato atto di proprietà. Non uscirà di scena tanto facilmente ed ha annunciato una denuncia alla magistratura contro l'atto di Anna Durio chiedendo di provare che si tratta di un documento senza valore.

La conferenza A fine giornata (o quasi) la conferenza stampa di Anna Durio allo stadio Artemio Franchi, con l'annuncio di "essere proprietaria della Robur Siena" e l'invito ad un confronto pubblico con Pietro Mele. La telenovela non sembra conclusa, ma certo un'altra pagina è stata scritta. E la firma è quella di Anna Durio. (Alessandro Lorenzini Andrea Bianchi S.)

Fonte: Corriere di Siena