Robur, cinque partite per arrivare in fondo. Due possibilità al secondo turno

Dopo aver preso atto della decisione della Corte Federale d’Appello, che ha inflitto un solo punto di penalità, la Robur ha la certezza di saltare il primo turno dei playoff. Con la penalizzazione i bianconeri sono stati retrocessi al sesto posto, e trovandosi di fronte il rinunciatario Arezzo avanzeranno nella competizione senza nemmeno dover scendere in campo. La lotteria playoff si baserà infatti sulla stessa formula delle ultime stagioni; la differenza – piuttosto rilevante – rispetto ai passati campionati è che, in ragione dell’emergenza Covid-19, le sfide verranno disputate in gara secca anche nella fase nazionale. Pertanto, la Robur vedrà l’obiettivo distante “solo” cinque partite.

2° turno fuori casa – La squadra di Dal Canto potrebbe conoscere l’avversario da affrontare al secondo turno persino prima che inizino i playoff. Se la Juventus Under 23 uscisse infatti vincitrice dalla finale di Coppa Italia, avanzando direttamente alla fase nazionale, per la Robur si prospetterebbe la difficile trasferta contro l’Alessandria. La sfida contro i grigi si verificherà anche nella circostanza in cui la Juventus non vincesse la Coppa e poi uscisse comunque al primo turno contro la stessa Alessandria. Questa è, realisticamente, la proiezione più probabile; in questa ipotesi la Robur dovrebbe vincere obbligatoriamente tutte le partite fino almeno alle semifinali, dove poi non ci saranno più teste di serie e in caso di parità si andrà ai supplementari e rigori. Se sarà Alessandria-Siena, i bianconeri avranno lo 0,9% di arrivare fino in fondo (1 possibilità su 108).

2° turno in casa – Anche se molto meno probabile, non è da escludere l’eventualità in cui la Robur giochi in casa anche il secondo turno. Perché questa si verifichi, la Juventus Under 23 dovrebbe perdere in finale di Coppa contro la Ternana e poi battere l’Alessandria al primo turno playoff. A quel punto il Siena si troverebbe di fronte la vincente della sfida tra Novara ed Albinoleffe. In quel caso specifico, le percentuali di successo finale raddoppierebbero (1 possibilità su 54).

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol