Rissa tra senesi e milanisti: otto arresti

 

 

Se le sono date di santa ragione e in totale i carabinieri hanno arrestato otto ragazzi (sette di Siena e uno di Napoli tutti fra i 18 e i 20 anni) e denunciato altri sei. Erano tutti in vacanza a Riccione

Siena, 7 agosto 2010 – Erano senesi alcuni ragazzi che sono stati arrestati per rissa a Riccione. Giovanissimi turisti, di opposte ‘fedi’ calcistiche, se le sono date di santa ragione e in totale i carabinieri hanno arrestato otto ragazzi e denunciato altri sei.

Il Pm ha convalidato gli arresti per rissa aggravata, rimettendo i giovani in libertà e riconsegnando i minori alle famiglie, che si sono recate forzatamente in riviera a riprenderseli.

Secondo la ricostruzione dei fatti la rissa è scoppiata alle 4 della scorsa notte in viale Dante. Due gruppi, uno di senesi e uno di milanesi, prendendo a scusa il tifo per Siena e Milan, si sono picchiati e i militari hanno fatto non poca fatica per sedare gli animi. Uno degli arrestati (sette di Siena e uno di Napoli, tutti fra i 18 e i 20 anni) ha raccolto da terra una bottiglia di vetro e l’ha rotta in testa ad un altro giovane, ferendolo al capo: in ospedale è stato giudicato guaribile in sette giorni.

Contusioni e ferite lievi anche per i sei denunciati a piede libero: due senesi di 18 anni e quattro milanesi, tutti di 17 anni.

Fonte: La Nazione