Richiesti 54 milioni di risarcimento per il fallimento AC Siena

Il giornalista Andrea Bianchi sul Corriere di Siena oggi in edicola da notizia della richiesta di risarcimento danni per 54 milioni richiesto dal curatore fallimentare della società AC Siena. L'istanza di indennizzo coinvolge 12 ex dirigenti e vecchi amministratori della società fallita ne 2014 ma anche la Banca MPS non solo in qualità di sponsor ma come punto di riferimento per la società bianconera con tanto di mediazione nella vendita del marchio per 22 milioni euro. Proprio questa operazione, avvenuta nel 2012, ha fatto aprire un nuovo filone di inchiesta su cui gli inquirenti stanno ancora lavorando con l'ipotesi di reato di “concessione abusiva di credito”.
Ci vorrà ancora del tempo affinché il logo e il nome AC Siena, tanto caro ai tifosi bianconeri, possa tornare sulle maglie dei giocatori della Robur.

Fonte: FOL