Recuperi da sfruttare al massimo, per chiari motivi, ma ce ne potrebbe essere uno in più

Il Siena deve recuperare tre partite, una situazione non voluta, ma da sfruttare al massimo, sia perché potrebbero proiettare la squadra di Gilardino al vertice della classifica, che per un altro spettro che ogni tanto si affaccia su questa travagliata stagione. Tutti ci auguriamo che la situazione sanitaria torni sotto controllo, ma ciò non è così scontato e sono ormai diversi giorni che si affaccia un’ipotesi che non è da escludere a priori, il cosiddetto Piano B.

Quale? Quello di cercare di portare a termine in tutti i modi il girone di andata e poi cristallizzare la classifica, un po' quello che è successo nella scorsa stagione. La prima promossa in serie C e poi via con i Play-off e i Playout. Onestamente a questa soluzione ho sempre creduto poco, ma il comunicato emesso ieri dal Comitato Regionale Veneto della LND, riferito solo ai campionati dall’Eccellenza a scendere e che in pratica ufficializza quanto circola da giorni, mi ha fatto capire che questo cosiddetto “Piano B” non è ipotesi così peregrina.  Per ora solo supposizioni avanzate senza conoscere quanto accadrà nelle prossime settimane e quali saranno le decisioni che verranno adottate, ma nel dubbio sfruttiamo al massimo i recuperi, non si sa mai….quando bubbola… da qualche parte piove! (NN)

Fonte: FOL