RANIERI: BELLA PRESTAZIONE CI E’ MANCATO IL GOL

“Avevo chiesto ai ragazzi una prestazione feroce e ci è stata. Ci è mancato soltanto il gol. Abbiamo giocato con determinazione, onore a Kharja che ha trovato la rete della vittoria: il Siena ha fatto la sua partita, si è chiuso, affidandosi al contropiede. Noi abbiamo spinto tanto, abbiamo sbagliato tanto, abbiamo battuto tanti angoli. Ma la prestazione c’è stata, proprio come a Bergamo e a Roma contro la Lazio: la nostra pecca è stata non trovare la porta come ultimamente ci riusciva. La volontà di far bene, l’abbiamo avuta fino in fondo. Palladino? L’ho messo quando ho pensato che fosse giusto. Nedved non era in difficoltà, ho solo tentato il colpo. Adesso ripartiamo da dove eravamo pronti a partire. Il secondo posto lo avevamo messo nel cassetto, ma non siamo riusciti ad aprirlo. Avremo i preliminari ad agosto, dovrò chiedere un piccolo sacrificio ai ragazzi chiamati in nazionale, sia per l’Europeo che per le Olimpiadi. De Ceglie? Ha giocato pochissimo, ma non doveva fare gol come Amauri: è uno dei ragazzi che seguo da una stagione intera e che ha fatto molto bene. Il Siena? Beretta ha fatto un lavoro stupendo. Ho sentito i cori dei tifosi: non capita sempre… Sono sicuro che non avrà difficoltà a trovare una buona squadra se qua lo lasceranno andare. La Juve del futuro? Deve migliorare come rosa, come squadra, come tutto: abbiamo conquistato il terzo posto perchè non abbiamo disputato competizioni europee e siamo usciti dalla Coppa Italia”. (Angela Gorellini)

Fonte: Calciotoscano.it