Raimo: “Il gruppo è fantastico. Sono consapevole di poter fare molto di più”

Nel post-partita ad intervenire ai microfoni della stampa è stato anche Alessandro Raimo. Queste le dichiarazioni del terzino bianconero:

Partita – “Tutto sommato il pareggio è un risultato giusto, visto quello che hanno fatto le due squadre. Forse nel primo tempo potevamo fare qualcosa in più, ma alla fine va bene così”.

Difficoltà – “I problemi maggiori sono venuti da palle inattive loro, sul campo forse un pochino meglio noi. Per quello penso che il risultato sia giusto, alla fine le occasioni per le due squadre si sono equilibrate”.

Campionato – “Se sono soddisfatto del mio campionato? Ni, non tantissimo. So che posso dare di più alla squadra, soprattutto in fase di spinta. Gli anni passati peccavo di più nella fase difensiva mentre facevo meglio in quella offensiva, adesso sembra il contrario. Personalmente mi aspetto di migliorare e dare una mano alla squadra con assist e magari qualche gol. Sono consapevole di poter fare di più”.

Arrivo – “Mi sono trovato in una situazione un po’ strana, sono arrivato dopo aver fatto la preparazione da solo. Da un momento all’altro non mi aspettavo di giocare, purtroppo a causa dell’infortunio di Mora mi è toccato subito dare una mano alla squadra. Ovviamente l’ho fatto ben volentieri, finora c’è solo da essere contenti”.

Classifica – “Fin qui abbiamo fatto un ottimo cammino, ma qualche punticino in più potevamo farlo. La classifica sarebbe potuta essere anche migliore. Ma il campionato è lungo, magari verrà qualche partita dove non meriteremo ma raccoglieremo l’intera posta. Si scoprirà alla fine quello che valiamo. Ad oggi la posizione è quella giusta, fare due risultati di fila aiuta a mantenerti lì. Quali punti ci mancano? Penso alla partita di Olbia e a quella in casa con il Rimini. Abbiamo creato tantissimo e avremmo meritato di vincere. Con quei quattro punti in più la classifica sarebbe ancora migliore”.

Gruppo – “A livello di quadra non potevo chiedere di meglio, mi sono trovato in un gruppo fantastico di persone serie e soprattutto di giocatori forti. Mi ha dato una grossa mano giocare con ragazzi che hanno alle spalle tanti campionati, anche di categoria superiore, c’è solo da imparare e da avere massima attenzione ad ogni allenamento per rubare qualcosa ai compagni. Il gruppo è fantastico e a livello tecnico-tattico siamo una squadra molto forte”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol