Quando il gioco si fa duro… gli agnelli diventano lupi

Una gioia immensa espressa con gli occhi e non con i gesti! La sua esultanza ha ricordato quella di Schillaci ai Mondiali, occhi spiritati, pieni di gioia e di orgoglio. Francesco Agnello ha messo a segno due reti pesantissime sul campo del Tiferno, in una sfida delicatissima e contro un avversario di livello. Una partita la sua di grande intensità, alternando la spada al fioretto, trascinando la squadra verso la vittoria ed ergendosi a baluardo davanti alla reazione avversaria. In questa stagione ha sofferto come gli altri il peso di certe scelte assurde, ma non ha mai tirato indietro il piede. Ieri la rivincita, attesa da tempo, voluta con il cuore, un messaggio chiaro lanciato a tutti,  una pennellata di fiducia in un momento delicato. Il Siena ha bisogno di Agnello.

Fonte: FOL