Qualche ostacolo per il ritiro nell’Amiata

La volontà della società di scegliere una località dell’Amiata per effettuare il ritiro estivo sta incontrando qualche difficoltà.

Nei giorni passati una delegazione del Siena si è recata ad Abbadia S.Salvatore per visionare gli impianti sportivi e la logistica, ma i dirigenti bianconeri non sarebbero rimasti del tutto soddisfatti.

Le condizioni del campo richiedono interventi immediati per cercare di rimediare ad un terreno in condizioni non ottimali e i tempi potrebbero non consentire il maquillage.

Qualche problema è sorto anche per quanto riguarda l’accoglienza alberghiera perché, al di là dei tanti esercizi molto funzionali, non si sarebbe individuata la soluzione idonea ad accogliere in toto, la numerosa truppa bianconera. L’unica struttura che può avvicinarsi alle esigenze della società, inoltre, non sarebbe libera fino a luglio inoltrato.

I contatti continuano ma non è da escludere che tutto il programma venga rivisto e la società si orienti verso soluzioni alternative.

Fonte: Fedelissimo Online