Pubblichiamo una mail ricevuta

Seguo con assiduità i commenti giornalieri di quanti frequentano questo sito. Si parla del Siena e talvolta di altre problematiche quali ad esempio la tessera del tifoso ,ma non si è mai fatto cenno almeno fino ad ora agli orari delle partite. Penso di esprimere il parere di altri ,mi auguro i più , nel non condividere l’orario delle 15 del sabato che costringe chi va a scuola e i genitori a tour de force per poter essere presenti allo stadio quando si gioca in casa , alle 20,45 delle giornate lavorative , ma non accetto in alcun modo l’imposizione della partita alle 12,30 della domenica. Tutti si lamentano ma nessuno prende l’iniziativa di boicottare in toto questo orario.  Firenze titola " Mai più la Fiorentina alle ore 12,30 ; Genova espone uno striscione chiarissimo ; tanto per citare gli ultimi in ordine di tempo ma nessuno dico nessuno propone soluzioni drastiche per far togliere un orario scandaloso per i giocatori e per gli sportivi. Alle 12,30 proviamo a lasciare gli stadi completamente vuoti  e vediamo se anche le società si sentiranno in dovere di intervenire.

Lettera firmata