Prove anti Siena, Vicenza blindato sulle due fasce

Amichevole contro l´Asd Low Ponte Ravenna, formazione che milita nel campionato di prima categoria, ieri pomeriggio al centro tecnico di Isola Vicentina per la formazione biancorossa, in vista del difficile impegno di sabato prossimo a Siena, seconda forza del campionato cadetto reduce dalla vittoria esterna maturata a Frosinone nel posticipo della 34esima giornata. Il tecnico dei berici Rolando Maran ha schierato tutti gli uomini a sua disposizione ad eccezione di Raffaele Schiavi, tenuto a riposo per motivi precauzionali, dell´infortunato di lungo corso Denis Tonucci e dell´esterno Davide Gavazzi che si sta riprendendo dall´attacco influenzale che l´ha colpito ad inizio settimana. L´allenatore biancorosso ha schierato due formazioni mescolando le carte nel tentativo di nascondere quello che sarà l´undici che scenderà in campo nella trasferta in terra toscana. Qualcosa però si è intuito e sembra proprio che i dubbi maggiori Maran li abbia su chi schierare nelle corsie esterne, le zone del campo in cui la compagine di Conte sviluppa maggiormente la sua manovra. In retroguardia, davanti al portiere Russo, i tre centrali difensivi saranno Schiavi, Giani e Zanchi chetornerà dal primo minuto dopo una lunga assenza prendendo il posto dello squalificato Martinelli. A metà campo il tecnico trentino ha dato spazio ai giovani Nicola Rigoni e Fausto Rossi, ma sembra intenzionato a riproporre, come sabato scorso contro il Piacenza, la coppia Paro e Morosini, con Botta a completare il terzetto in mediana. Sulle corsie laterali Soligo e Di Matteo sembrano in vantaggio su Gavazzi e Bastrini, mentre in attacco Giacomo Tulli è in pole position su Marco Cellini e l´ex palermitano Misuraca per far coppia con l´insostituibile bomber biancorosso Elvis Abbruscato.

Fonte: Corriere del Veneto