Protti: “Nel secondo tempo abbiamo costruito la nostra vittoria. Il Siena è una signora squadra”

Al termine della partita si è presentato in sala stampa anche il tecnico della Fermana, Stefano Protti. Di seguito le sue dichiarazioni:

Partita – “Innanzitutto faccio i complimenti al Siena, è una signora squadra che può primeggiare. Il primo tempo è stato di grande sacrificio, contro una squadra forte per lunghi tratti ci ha messo sotto. Siamo stati anche fortunati, ma nella ripresa penso che sia cambiata l’inerzia della partita. Una volta trovato il secondo gol pensavo si fosse incanalata nel modo giusto. Il Siena nonostante tutto ha reagito e ci ha messo alle corde e abbiamo buttato via tutto quello che avevamo fatto. Poi però ci siamo risistemati, abbiamo creato un’occasione clamorosa prima e poi fatto gol su calcio d’angolo”.

Occasioni – “Su Giandonato c’è da rimarcare la gran giocata, non credo che sia un gol che si veda tutte le settimane. Ce lo teniamo ben stretti. Nel primo tempo comunque abbiamo fatto un’altra occasione clamorosa con la traversa. Qualcuno ho sentito che ha detto che abbiamo vinto con un tiro e mezzo in porta: abbiamo fatto tre gol, c’è stato un palo, una traversa e un miracolo del portiere. Sono già cinque occasioni, a stare stretti. Credo che ci voglia un po’ di equilibrio nell’analizzare le partite. Sicuramente il Siena ha fatto un gran primo tempo e forse meritava di andare in vantaggio, ha fatto qualcosa in più di noi, ma nel secondo tempo abbiamo costruita la nostra vittoria”.

Reazione – “Queste sono partite che rischi di perdere, di solito partite così al 90esimo finiscono 3-2 per la squadra di casa. Invece abbiamo reagito, palleggiando, mettendo forze fresche. Abbiamo costruito il gol con due subentrati, ci hanno dato forza per tornare in vantaggio. Merito dei miei giocatori, che hanno entusiasmo, gamba e penso anche una buona organizzazione di gioco”. (J.F.)

Fonte: Fol