Prosegue la striscia di imbattibilità di Lanni: 423 minuti senza subire rete

Quando un portiere non subisce rete per tante partite di seguito è doveroso rimarcarlo, perché una striscia di imbattibilità è sempre destinata ad interrompersi da un momento all’altro. Lo scorso anno Ivan Lanni cominciò il campionato senza subire nemmeno un gol nelle prime quattro giornate, il primo ad interrompere l’incantesimo fu Zamparo nella vittoria che Reggiana conseguì al ‘Franchi’. In questa stagione, invece, l’estremo difensore frusinate è stato trafitto all’esordio in quel di Ancona da Di Massimo, ma da allora ha abbassato la saracinesca senza mai più consentire alle avversarie di perforare la sua porta. Sono già 423 i minuti, recuperi compresi, che il numero 1 bianconero non vede la sua porta gonfiarsi, un risultato che nessun altro portiere del girone può vantare. Un dato che avvalora, oltre alle qualità del pipelet della Robur, la bontà del lavoro della retroguardia bianconera ma più in generale di tutta la squadra (vedasi il recupero di Disanto a Olbia su Biancu), che mai come quest’anno contribuisce con tutti gli effettivi all’obiettivo di fargli correre meno rischi possibile.

Fonte: Fol