Prosegue il ritiro del Siena. Stop per Marocco

Nel terzo giorno di ritiro, il Siena ha svolto la prima seduta al completo sul campo di Borgo a Buggiano. Oltre due ore di allenamenti suddivisi tra palestra e terreno di gioco. Nella prima parte, la rosa agli ordini del preparatore Sandro Bencardino è rimasta occupata con esercizi fisici di potenziamento ed aerobici. Poi, diretti dal tecnico Alberto Gilardino, i giocatori hanno lavorato con la palla ed effettuato un’esercitazione tecnico-tattica.

Durante l’allenamento si è verificato uno scontro di gioco accidentale in cui è rimasto infortunato il portiere Mattia Marocco. L’estremo difensore ha riportato la frattura del setto nasale ed è stato necessario il trasporto al Pronto Soccorso di Pistoia. Il giocatore, che sarà operato nei prossimi giorni, proseguirà la preparazione con lavori in palestra e poi riprenderà gradualmente con il gruppo indossando una maschera speciale di protezione. Mister Gilardino ha convocato nel ritiro di Montecatini Terme il giovane portiere della Juniores, Francesco Palazzini. Disanto, invece, ha svolto una seduta personalizzata di recupero dopo tre giorni di licenza per un grave lutto familiare.

Nel pomeriggio, tutta la squadra è tornata allo stabilimento Redi delle Terme di Montecatini per un percorso individuale di balneoterapia. Nello specifico i calciatori hanno usufruito di speciali vasche termali all’ozono con finalità terapeutiche e di recupero completo. Presente anche il sindaco di Montecatini Luca Baroncini, che ha dato il benvenuto al Siena calcio: “E’ un orgoglio per la città avervi ospiti. A nome di Montecatini vi auguro un buon soggiorno ed una buona preparazione per una stagione ricca di successi”.

Fonte: Fol