Progetto stadio: i tempi di realizazzione

Un altro tema è stato quello delle tempistiche della realizzazione.

Come noto la legge prevede 90 giorni” – ha esordito il presidente Massimo Mezzaroma – “entro cui il Comune si dovrà pronunciare e dare il via alla eventuale seconda fatta del progetto. In tal caso, il progetto diverrebbe oggetto di una conferenza di servizi assieme alla Regione ad altri enti il progetto e divenire definitivo. Tempi per costruirlo? L’azienda con cui abbiamo lavorato sono riusciti a fare stadi da 20 mila posti, senza giocarci, in 12 mesi. Noi però vorremmo proseguire a giocare al Rastrello, evitando spiacevoli traslochi e trasferimento. In virtù di ciò, il traguardo è dei 24 mesi. Ma la risposta precisa la potremmo dare solo una volta  che avremmo un progetto definitivo e potremo capire come programmare i lavori, cercando tutte le soluzioni, come ad esempio costruzioni in ferro o in acciaio, per velocizzare i tempi”.

Il nuovo progetto però non prevedrebbe un gran movimento di terra” – ha poi proseguito Alberto Parri  – “tanto che potremo concentrarlo nell’area di via de Mille. In tal modo potremmo andare a costruire il parcheggio in via XXV aprile senza intervenire nello stadio e creando fin da subito nuovi accessi. In tal modo, quando andremmo ad intervenire proprio sullo stadio limiteremo i disagi della sosta, avendo già in precedenza creato una struttura sostitutiva. Queste però sono tutte idee o supposizioni perché il crono programma più preciso dei lavori lo potremmo fare solo un volta che avremmo il profilo definitivo, consapevoli di poter lavorare in contemporanea su più operazioni”. (Lu.ca).

Fonte: Fedelissimo Online