Prime della classe tutte vittoriose. Carrarese corsara a Rimini, torna al successo l’Ancona

È la giornata in cui le prime della classe non sbagliano rinforzando così la proprio leadership, anche se per il primo allungo si deve ancora aspettare. Il risultato più importante lo firma l’Entella, che con il successo esterno sul campo del Fiorenzuola (decisivo Faggioli) tiene il passo dell’altra capolista Gubbio, reduce da una vittoria schiacciante in quel di Olbia. La squadra di Braglia chiude la pratica già nella prima frazione, grazie alla doppietta di Arena e al sigillo di Spina; la rete dei padroni di casa di Contini, valevole per l’1-3 finale, non cambia l’inerzia dell’incontro. Bene anche Reggiana e Cesena, entrambe vincenti per 3-0. La formazione di Diana ha la meglio della Vis Pesaro, sconfitta grazie a Guiebre e ad un doppio Montalto, mentre i romagnoli sbancano Montevarchi con le reti di Udoh, Corazza e Calderoni.

Nelle zone alte di classifica spicca anche la vittoria esterna della Carrarese, che espugna il ‘Romeo Neri’ di Rimini proprio in extremis, scavalcandolo in classifica. Seconda rete consecutiva per D’Ambrosio, ancora decisivo dopo il gol allo scadere di settimana scorsa che aveva consegnato il pari contro la Reggiana. Si rialza l’Ancona, che frena la corsa della Lucchese vincendo in rimonta. Dopo il vantaggio su rigore di Bianchimano, infatti, gli uomini di Colavitto vanno a segno con Simonetti e il solito Spagnoli confermandosi anche come il miglior attacco del girone. Secondo successo consecutivo invece per il Pontedera, che si avvicina lentamente alla zona playoff dopo aver superato anche la Torres; decisivo, come domenica scorsa, Nicastro.

Lo stesso risultato, ma in esterna, lo fa segnare la Recanatese, che dopo essersi sbloccata con la Robur è corsara anche al ‘Moccagatta’ di Alessandria. Il gol vittoria, anche stavolta, lo firma capitan Sbaffo. In chiave salvezza un altro risultato di rilievo lo consegue l’Imolese, vittoriosa anche a Fermo in uno scontro diretto molto delicato. Zanini e Fonseca indirizzano la gara già nella prima frazione, la formazione marchigiana prova a rientrare in partita ma la rete di Fischnaller riesce solamente a dimezzare lo svantaggio. (J.F.)

La classifica dopo l’undicesima giornata

Fonte: Fol – Foto: Facebook U.S. Ancona