PORTANOVA E I BUBBOLI DI MERCATO

A Siena si dice che “quando bubbola, da qualche parte piove” e di bubboli in questo momento ce n’è più di uno.

Particolarmente elettrica l’atmosfera che circonda il mito Daniele Portanova, un giocatore che, pur chiuso nell’abituale riservatezza, viene tirato in ballo ormai da molti giorni.

Daniele non parla, lavora come sempre, la società smentisce ogni trattativa ma il solito procuratore, in questo caso Matteo Materazzi fratello di Marco, rilascia un’intervista che lascia molto perplessi.

Secondo l’agente, Daniele sarebbe stato nel mirino del Palermo ed ora in quello del Genoa:

“Penso che Daniele potrebbe fare molto bene a Palermo. Il problema è che il mio assistito ha 30 anni e magari il club siciliano cerca qualcuno più giovane.È uno di quei giocatori che farebbe la fortuna del Palermo ma hanno scelto Paletta che è calciatore un po’ diverso e che, per ora, in Europa non è che abbia brillato. Negli ultimi giorni ci ha contattato Il Genoa e stiamo valutando la situazione”

E’ cosa ormai assodata che i procuratori agiscono per proprio conto senza minimamente rispettare i legami contrattuali dei propri assistiti e, quello che lega Portanova al Siena, è stato rinnovato appena un anno fa.

A questo punto sarebbe opportuno conoscere il pensiero della società e questo al di là delle dichiarazioni ufficiali del DS Manuel Gerolin. Non vorremmo che questi “bubboli” precedessero l’arrivo di una tempesta. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online