Ponte: “Voglio vendere entro il 30 marzo ad Anna Durio”

Il presidente Antonio Ponte, intervistato da Andrea Bianchi sul Corriere di Siena, conferma la sua volontà di voler cedere la società entro la fine del mese.

"Confermo che la mia, intenzione è quella di lasciare a fine mese così che la nuova proprietà possa iniziare a lavorare e a programmare il futuro già dal 1 aprile. Certamente serviranno alcuni giorni per verificare i libri contabili e stabilire le cifre, ma l'operazione può essere fatta anche perchè chiudere la trattativa al 30 giugno sarebbe troppo tardi per gettare le nuove basi".

Ponte non esclude la possibilità di rimanere nella società con quote minoritarie
"La conclusione della trattativa è fondamentale in questo senso, io sono disponibile a cedere il mio pacchetto azionario completo, vedremo però se la futura proprietà è intenzionata ad acquistare tutto. Ovviamente io sarei pronto anche a rimanere, ma è difficile dirlo adesso perchè per condividere un percorso bisogna anche condividere un programma. Andiamo però per gradi, vediamo se riusciamo a chiudere l'operazione per il 30 marzo".

In merito alle divergenze con i soci di minoranza
Posso dire che la situazione è più equilibrata in questo momento, stiamo tutti lavorando nel rispetto del proprio ruolo"

Fonte: Fol