Ponte: Umiltà e partecipazione per un grande risultato

Seduto accanto al 'collega' Lorenzo Mulinacci, Antonio Ponte ha cantato e brindato insieme ai suoi tifosi che lo hanno più volte gratificato con il coro "C'è solo un presidente". Strette di mano e un bagno tra la gente per il patron della Robur Siena che si è anche fatto immortalare accanto alla gigantografia del presidente dei sogni bianconeri Paolo De Luca. "Mi piacerebbe poter fare qualcosa di grande per questi colori come ha fatto lui – ha commentato Ponte -. Il mio sogno? Vincere il campionato. Ma senza perdere di vista il presente: bisogna ragionare di giornata in giornata. Ogni domenica per noi è una battaglia e anche se fino a questo momento i risultati ci hanno dato ragione, non dobbiamo volare troppo in alto, ma rimanere inutili e concentrati. Il mio è un progetto triennale, che può portare a ottimi risultati se rimarrà intatta la sintonia perfetta che si è creata tra squadra, staff, società e ambiente". "Sono felicissimo di aver partecipato a una bella serata come questa -ha proseguito il presidente -, è bello vivere da vicino tutto l'entusiasmo della tifoseria che ha dato una grande risposta sottoscrivendo quasi 3800 abbonamenti. Lo sponsor? Sto ancora trattando, ma non più solo con il soggetto di cui ho parlato più volte e di cui non faccio il nome per precauzione. Non trovando i miei interlocutori un accordo tra sé e non potendo io aspettare sto valutando altre possibilità, varie soluzioni tra le quali spero possa esserci quella giusta".  (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line