Ponte: “Nascerà a San Miniato la cittadella della Robur”

Il patron della Robur Antonio Ponte chiede fiducia ai tifosi e ad Antenna Radio Esse elenca tutti i passi che sta facendo la società sia per costruire la nuova squadra che per dotarsi degli impianti sportivi. Al presidente non sono piaciute le esternazioni di alcuni giocatori a cui non è stato rinnovato il contratto, così come contesta la sfiducia di alcuni sul futuro bianconero. “Undici mesi fa la vecchia società era fallita e sembra finito il calcio a Siena poi noi abbiamo rifondato la società e fatto la squadra che poi ha vinto il campionato. Stiamo facendo quello che nessuno ha fatto negli ultimi 15 anni a Siena, soprattutto per quanto riguarda le strutture. L’amministrazione comunale ha trovato una soluzione, ci ha dato dei terreni a San Miniato e adesso possiamo programmare davvero qualcosa di importante per il futuro: lì nascerà la cittadella della Robur”.

Fonte: antennaradioesse.it