Ponte: Commosso dal gesto di Portanova

“Non poteva iniziare meglio il nostro 2015”: il presidente bianconero Antonio Ponte, nel giorno della presentazione di Portanova, sprizza orgoglio.

“Daniele ha compiuto un gesto eccezionale – le sue parole -, unico nel mondo del calcio. Sono fiero di averlo qua al mio fianco e annunciarlo come nuovo giocatore della Robur Siena. Da parte nostra abbiamo cercato di metterlo nella miglior condizione possibile per compiere la scelta giusta. Comunque in totale tranquillità. Il fatto che abbia voluto essere con noi dimostra tutto il suo attaccamento ai colori bianconeri, ma anche stima nei confronti della squadra e della società. Sono quasi commosso”.

“Il suo apporto e la sua esperienza saranno fondamentali per il prosieguo del nostro campionato – ha aggiunto il patron della Robur -, anche se, pur sperando in cuor mio di no, nel caso arrivasse una chiamata dalla serie A, per accordo, lo lascerò andare. Certo che quella è comunque la sua categoria e se la merita tutta. La presenza di Portanova dimostra ancora una volta, che noi vogliamo vincere questo campionato. Vogliamo vincerlo a tutti i costi. In attesa di poter avere il prima possibile due capitani in campo…”.

E… “Il nostro mercato non finirà qua – ha ribadito il presidente -, siamo vigili e se ci fossero delle opportunità, non ce le lasceremo sfuggire”.  Sul fronte societario. “Con Monzi non è successo niente di particolare – ha commentato Ponte -, semplicemente nel calcio basta anche solo un dettaglio per far saltare una trattativa. Pur avendo lui dichiarato che la cosa era fatta al 99 per cento, mentre io preferisco non far trapelare niente se non a cose fatte, non me la sono sentita di chiudere come desiderava lui: ho preferito dire di no. Ora sono concentrato su Hellmic, spero che presto la situazione possa volgere al termine in maniera positiva, seppur legato al discorso stadio”.

“L’acquisto del titolo – ha chiuso -? La questione è molto complessa, la volontà della società è avere il titolo e quindi marchio, ma vanno valutati diversi aspetti, adesso in mano ai nostri  legali, per capire come avere successo anche su questo campo”.

Felice per l’arrivo di Portanova anche il consulente tecnico della Robur Marcello Pisaneschi. “Dal primo giorno che ci ha chiesto di potersi allenare con noi abbiamo ‘speculato’ – ha spiegato il direttore -, abbiamo cercato di convincerlo a sceglierci. E oggi siamo orgogliosi di averlo qua con noi. Come lo sono il mister, il suo staff e la squadra. La sua presenza dimostra che vogliamo fare qualcosa di importante. E adesso aspettiamo il rientro di Vergassola: avere insieme Daniele e Simone sarebbe uno spettacolo”. (Angela Gorellini)

Fonte: fedelissimo on line