Poggibonsi-Siena 0-4

POGGIBONSI:: Sportiello (1′ st Gori), Mugnaini (1′ st Cutrupi), Nobili (14′ st Bronchi), Cirina (1′ st Malquori), Dierna (14′ st Moscarino), Zane (1′ st Doveri, 33′ st Da Costa), Boldrini (1′ st Romanelli), Settembrini (14′ st Cicali), Falomi (14′ st Dal Poggetto), Bigeschi (14′ st Anzillotti), Pera (1′ st Grano). All. Fraschetti
SIENA: Pegolo, Vitiello, Pesoli, Rossettini (1′ st Terzi, 22′ st Troianiello), Del Grosso (1′ st Rossi), Mannini (1′ st Angelo), Bolzoni (1′ st Vergassola), D’Agostino (1′ st Gazzi), Brienza (25′ st Sestu), Calaiò, Destro (1′ st Larrondo). All. Sannino
ARBITRO: Mangialardi di Pistoia.
MARCATORI: 33′ pt Calaiò, 6′ st Brienza, 38′ st Vergassola, 39′ st Troianiello

Doveva essere la Fiorentina, invece è stato il Poggibonsi, l’avversario della Robur del pomeriggio. Anche questo è, meglio non fosse, il nostro calcio. Il Siena, come altre squadre di serie A, ha deciso di giocare in amichevole, nel giorno che doveva dare lo start al campionato di serie A. E si è trasferita in Valdelsa. Circa quattrocento in totale i presenti al Lotti sugli spalti. Unico striscione, quello dei Fedelissimi.
Per il test mister Sannino ha deciso di ruotare gli uomini a disposizione: tutti, tranne gli infortunati Angella, Contini e Grossi, mentre Reginaldo e Belmonte hanno lavorato a parte, prima della partita, ma solo a scopo precauzionale: le loro condizioni non destano preoccupazione. Più allarmanti semmai quelle di Terzi, costretto a uscire anticipatamente dal campo, portato fuori a braccia, per una distorsione alla caviglia destra. L’entità dell’infortunio verrà valutato nelle prossime ore.

Con l’inizio del campionato lontano due settimane e due giorni di riposo davanti, l’amichevole assume da subito i connotati del test estivo. La Robur però mette in campo quel che ha e alla fine finisce 4-0 per i bianconeri. Nel tabellino marcatori Calaiò, Brienza, Vergassola e Troianiello. Destro, per tutto il primo tempo, ci prova, ma un po’ per sfortuna, un po’ per imprecisione, non ci riesce. Già al 1′ il giovane attaccante impensierisce Sportiello con un tiro di esterno destro, parato. Al 16′ riceve il lancio lungo di D’Agostino, ma anticipato, guadagna solo un angolo. Al 20′ su cross di Brienza di testa, manda alto di poco. Ci pensa allora Calaiò al 33′: sul cross dalla sinistra di Del Grosso, libero dalla marcatura degli avversari, insacca di testa. Dopo il vantaggio, Destro continua il suo duello con la porta: al 40′, al volo di destro, prova a trasformare il passaggio di Brienza, gli dice ancora no Sportiello. Due minuti dopo, imbeccato dall’Arciere, ancora di prima intenzione con il sinistro non inquadra. Siena in pericolo solo al 15′ quando Pera prova ad approfittare di un disimpegno e punta Pegolo: ottimo l’intervento dell’estremo difensore.

Nella ripresa cambiano gli uomini ma non la musica. Passano sei minuti e arriva il raddoppio bianconero: Brienza, da lontano, la mette all’incrocio: gran bella rete quella dell’esterno. Quando Terzi è costretto a uscire per una botta subita in un contrasto, Troianiello va a fare l’esterno alto con Angelo che passa in difesa. La coppia centrale è quella formata da Vitiello e Pesoli. Proprio dai piedi di Angelo parte al 32′ il cross giusto per Larrondo (già superata la distorsione alla caviglia sinistra): l’argentino scarica sul portiere che respinge corto. Da terra ci prova ancora di testa e colpisce il palo. Ancora dalla destra la palla giusta per il piattone di Vergassola che dal limite, ben appostato, segna di piatto (36′). A chiudere la partita è turbo-Troianiello: dopo un’azione personale, di pallonetto stende il Poggibonsi.

La Robur giocherà di nuovo in amichevole mercoledì sera a La Spezia. (Angela Gorellini)
Fotografie: Nicola Natili

Fonte: Fedelissimo on line