Pisa, Mannini: “Ritorno a casa, scelta di cuore”

Ai microfoni di Tuttomercatoweb Daniele Manninici racconta il suo ritorno a Pisa.: "Per me è una cosa stimolante, bella. Ho ancora voglia di giocare e questo deve essere un punto di partenza. L'obiettivo è quello di andare ai playoff per poi giocarsela".

A Siena hai giocato poco. Qualche rimpianto?
"Preferisco non parlarne. Voglio semplicemente guardare avanti".

Torni a Pisa 10 anni dopo. Come ritrovi la Lega Pro?
"Non la conosco, ammetto di non aver mai visto le partite se non i playoff dell'anno scorso, però prima di dare un giudizio o un'opinione voglio tastare di persona".

Quali sono state le tue prime impressioni? Esordio 0-0 col Catanzaro
"Sono contento e fiducioso. Bene o male domenica abbiamo giocato una buona partita contro la diretta concorrente, ci è mancato solo il gol e abbiamo dato prova di essere una delle squadre più attrezzate".

Come è nato il ritorno al Pisa?
"Piano piano avevo capito che sarebbe stato complicatissimo portarmi via da Siena e assieme al direttore Lucchesi abbiamo lavorato per arrivare all'ultimo giorno a trovare questa soluzione. Le evoluzioni del mercato mi hanno portato qui ma voglio chiarire che ho scelto Pisa perché amo Pisa, non certo per la categoria o perché volevo sistemarmi in qualche modo".

Essendo pisano e con un curriculum importante senti maggior pressione da parte dei tuoi tifosi?
"Trovo normale che la gente si aspetti di più da me perché ho fatto categorie superiori, ma questa deve essere una cosa che mi aiuta ad affrontare il quotidiano col massimo dell'impegno".

Fonte: Tuttomercatoweb.com