Pillon: “La qualità paga, Siena e Atalanta giustamente in A”

  La scorsa settimana Siena e Atalanta hanno conquistato aritmeticamente la serie A e adesso preparano il futuro, dopo aver dominato per un campionato intero. Calcionews24.com ha chiesto un giudizio su queste due squadre a Giuseppe Pillon, che questa stagione aveva cominciato il campionato di Bwin sulla panchina del Livorno: "Sapevamo dall´inizio del campionato che Siena e Atalanta avevano qualcosa in più, i gruppi che avevano a disposizione Conte e Colantuono erano di primo livello, con giocatori che avrebbero potuto essere tranquillamente in serie A. I due tecnici poi sono stati molto bravi, perché a volte le attese possono distruggere una città intera e l´ambiente in senso generale: alle prime difficoltà, sia Conte che Colantuono hanno pensato alla squadra, hanno difeso i propri giocatori e alla fine è arrivata la promozione per entrambe le squadre. Fare 74 punti in 39 giornate non è poco, significa che il campionato è stato dominato e anche quando il Novara era in testa, sapevo che poi Atalanta e Siena sarebbero venute fuori: la qualità paga, la promozione è meritata per entrambe le squadre. Il futuro? Non sono quali sono i programmi, ma mi sembrano due società con una grande voglia di finire in copertina nel grande calcio, i tifosi possono sognare perché entrambe non saranno di passaggio nel massimo campionato".

Fonte: calcionews24.com