Pillon: “A Siena per giocarcela”

Bepi Pillon ha parlato quest’oggi per presentare la sfida di domani tra la Robur e il suo Carpi. Il tecnico degli emiliani ha dichiarato:

 “Il Siena, insieme al Palermo, è la squadra più forte del campionato, allenata bene e con giocatori da serie A. Senza penalizzazione sarebbe seconda in classifica e ciò la dice lunga sul loro valore. Ma da parte nostra andremo lì per giocarcela come fatto nelle ultime gare, con carica e volendo vendere cara la pelle.

È una squadra molto fisica, con un gran giocatore come Rosina che ha tantissima qualità: è un giocatore che non dà punti di riferimento e dovremo essere bravi ad assorbirlo, oltre che essere attenti sui calci piazzati. Ma oltre  a lui ci sono anche altri giocatori con grandi doti a cui dovremo stare molto attenti.

In settimana abbiamo lavorato moltissimo, ci siamo preparati bene per la gara di domani, consapevoli delle difficoltà, ma sono fiducioso. Proseguiamo per arrivare alla salvezza, cercando di arrivare a 50 punti quanto prima.

Emergenza centrocampo? Purtroppo mancherà qualcuno per alcuni infortuni, come quello di Bertoni che lo terrà fuori per un lungo periodo. Ma comunque, chiunque giochi sa che deve far bene il proprio compito e contribuire a fare una grande partita

Sgrigna o Ardemagni? Potrebbero giocare entrmabi: ci penserò e deciderò da quale sistema di gioco adotteremo”.

Fonte: Fedelissimo Online