Più rinvii che gare disputate nel quinto turno. Il Cannara ne approfitta e balza in testa

Nonostante il via libero del governo al proseguimento del campionato di Serie D, il torneo di quarta serie continua ad essere falcidiato dai rinvii a causa dei numerosi casi di positività nelle varie squadre. Così la quinta giornata del Girone E vede la disputa di soli tre incontri dei nove in programma. Oltre a Siena-Grassina, sono state rinviate Trastevere-Follonica Gavorrano, Pianese-Montespaccato, Trestina-Scandicci, Flaminia-Tiferno Lerchi e Montevarchi-San Donato Tavarnelle.

Si è giocato invece a Sinalunga, dove uno straripante Cannara ha espugnato il ‘Carlo Angeletti’ con uno 0-3 senza appello raggiungendo momentaneamente in vetta Trastevere e Montevarchi. Succede tutto nella ripresa: gli umbri la sbloccano con Bazzoffia e dopo poco raddoppiano con Ubaldi. La Sinalunghese avrebbe l’occasione di rientrare in gara ma Vanni si fa ipnotizzare dagli undici metri da Lori. Il definitivo 3-0 lo segna ancora Ubaldi in contropiede. Tra le senesi può sorridere invece il Badesse, che strappa un punto importante al ‘Blasone’ contro il Foligno. Gli uomini di Guarducci assaporano anche la vittoria dopo il vantaggio arrivato in seguito ad un autogol nella prima frazione, ma la formazione umbra riesce a trovare il pari con Mancini. Nell’ultimo match di giornata, si segnala l’importante affermazione della Sangiovannese in casa di un’Ostiamare ancora senza vittorie. I valdarnesi sprintano già in avvio grazie al doppio sigillo di Papi. La squadra di Bonanni prova a riaprire l’incontro grazie al penalty trasformato da Vasco, ma a una manciata di secondi dalla fine è Ceccuzzi a realizzare l’1-3 finale. (Jacopo Fanetti)

Foto: Facebook Sangiovannese
Fonte: Fol