Pezzella: “Darò tutto me stesso per consacrarmi con questa maglia, voglio dimostrare con i fatti il mio valore”

Uno dei giocatori più attesi di questa stagione è senza dubbio Salvatore Pezzella. Il giovane regista arrivato in prestito dalla Roma ha parlato quest’oggi ai giornalisti presenti allo stadio del momento che sta attraversando la squadra. Di seguito le sue parole:

Condizione – “Sono arrivato gli ultimi due giorni di mercato, fisicamente non stavo tanto bene, perché non giocavo una partita da un paio di mesi. Dovevo riprendere la forma, ma adesso l’ho ritrovata. Aspetto che il mister mi dia una possibilità dall’inizio”.

Squadra – “Con il gruppo mi sono trovato subito bene, perché pur essendosi creato all’ultimo è composto da ragazzi veramente molto umili, e sempre pronti a darti una mano. Speriamo di continuare così”.

Obiettivo – “A livello personale mi aspetto una crescita rispetto all’anno scorso, e dimostrare a chi non ha creduto in me il mio valore. Faccio riferimento anche all’ultima stagione: forse mi serviva ancora un anno di crescita, vorrei che questo fosse l’anno della mia consacrazione. Ma voglio dimostrarlo con i fatti, non con le parole. Metterò tutto me stesso per la squadra, per il mister e per la società che mi hanno dato tanta figura e carica”.

Concorrenza – “Avere concorrenza significa non adagiarsi, fa bene sia per il gruppo che per me per essere sempre motivato a dare il 100%. L’anno scorso ho fatto tutti i ruoli, ma quello che mi appartiene di più è il mediano davanti alla difesa. Sono comunque a disposizione del mister per fare tutti i ruoli”.

Caratteristiche – “A me piacerebbe avere sempre palla tra i piedi, quando ce l’ho mi sento a mio agio. Più palloni tocco e meglio mi esprimo. Oltre che un giocatore tecnico ho anche dinamicità. Adesso ho ormai trovato la mia forma quindi sono pronto”.

Momento – “Sono quattro partite che non subiamo gol, avere solidità dietro intanto fa sempre bene. Stiamo lavorando bene anche in fase offensiva, magari ci manca un po’ di concretezza sotto porta, ma lavorando il gol lo troveremo”.

Reggiana – “Ci ho giocato l’anno scorso, sono una grossa società e squadra ma noi scenderemo in campo per di vincere. Il nostro girone credo sia il più tosto, ci sono tre squadre retrocesse più il Modena che è molto competitiva. Ma noi siamo all’altezza di tutte, dobbiamo solo dimostrare cosa sappiamo fare”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol