Pescara unica a punteggio pieno. Bene il Gubbio, il Montevarchi fa l’impresa

La seconda giornata di campionato vede subito l’allungo del Pescara, che espugna Carrara e si porta al comando in solitaria, in attesa dell’importante derby di stasera tra Modena e Reggiana. Allo stadio ‘Dei Marmi’, il Delfino passa in vantaggio con il gol di De Marchi, ma si fa riprendere da Battistella. A 10 minuti dalla fine ci pensa Memushaj a regalare il secondo successo consecutivo ad Auteri. Nel gruppo di quelle a quattro punti, oltre al Siena, ci sono Gubbio e Cesena. Gli umbri battono col minimo scarto la Fermana (gol di Bulevardi), mentre i romagnoli sbancano Lucca con un sofferto 1-2 (il vantaggio di Corsinelli è ribaltato in un minuto da Ardizzone e Candela).

Dopo due turni nessuna squadra è ferma a zero punti, complici anche le due vittorie più roboanti di giornata. La prima la firma l’Aquila Montevarchi, che schianta 3-1 la corazzata Virtus Entella (reti di Jallow, Gambale e Tozzuolo, il rigore di Schenetti serve solo a rendere meno largo il passivo), l’altra è dell’Imolese, vincente sul campo di un’irriconoscibile Viterbese; finisce 0-3 per la formazione di Fontana, che manda in rete Lia, Benedetti e Boccardi. Primo successo anche per l’Ancona-Matelica, che batte l’Olbia 2-1 e la aggancia a 3 punti in classifica; nel 2-1 finale è decisiva la doppietta di Moretti, che porta a due reti di vantaggio la squadra di Colavitto e rende vano il tentativo di rimonta firmato Ragatzu.

Chiudono la giornata due pareggi. A Pesaro, la Vis sciupa due reti di vantaggio e si vede rimontare in un minuto dal solito coriaceo Pontedera (reti marchigiane di Marcandella e Tonso, i granata impattano con Mutton e Milani). 1-1 invece tra Pistoiese e Grosseto: Vano porta in vantaggio l’Olandesina con il secondo gol consecutivo, ma il Grosseto non molla e in pieno recupero pareggia con Scaffidi. (J.F.)

Fonte: Fol – Foto: Facebook Cesena Fc