Pescara, parla capitan Olivi

Dopo la brutta sconfitta rimediata in Coppa Italia a Bergamo, contro l’Albinoleffe il Pescara si prepara al debutto casalingo della prima di campionato contro il blasonato Siena. Non fa drammi il capitano biancoazzurro, Samuele Olivi: “Credo che quello di Bergamo sia stato un incidente di percorso. Una giornata storta che può starci, a patto che si rialzi subito la testa”.
Domenica all’Adriatico arriva il Siena, una delle favorite del torneo insieme ad Atalanta e Torino. “Dobbiamo archiviare la gara di domenica. Ora si riparte da zero. Dobbiamo renderci conto che non siamo più in serie C e che ci attende un campionato più duro. La squadra è però decisa a fare bene e a dimostrare di avere tutte le carte in regola per poter regalare soddisfazioni ai tifosi.”
Sul prossimo avversario del Pescara, il capitano dice la sua: “Credo che il nostro prossimo avversario non abbia bisogno di molte presentazioni. Si tratta di una squadra fortissima. Probabilmente l’undici più attrezzato insieme con Torino e Atalanta . In squadra ci sono giocatori anche di categoria superiore, ma questo non deve farci perdere l’ottimismo. Sono convinto che domenica sera ci sarà un Pescara all’altezza della situazione. Un Pescara che giocherà con una voglia matta di regalare soddisfazioni ai propri tifosi.”Per la gara contro il Siena saranno assenti per squalifica : Soddimo, Tognozzi e Ganci e gli infortunati Vitale e Bonanni.
Fonte: calciopress