Pescara ed Entella partono col piede giusto, il Modena non va oltre il pari

Il Siena comincia il campionato nel migliore dei modi battendo la Vis Pesaro e issandosi subito al primo posto. I bianconeri rispondono così a due delle favorite che sabato erano scese in campo per i rispettivi anticipi. In primis la Virtus Entella, che grazie alle reti di Schenetti e Coppolaro archivia facilmente la pratica Teramo. Bene anche Auteri alla prima col suo Pescara. Il Delfino si impone per 2-1 in extremis contro l’Ancona Matelica al termine di una gara combattuta. Vantaggio biancoceleste con Nzita, pareggio ospite di Faggioli, poi Zappella in pieno recupero toglie le castagne dal fuoco. In attesa della partita della Reggiana (esordisce stasera contro il Montevarchi), tra le big l’unica che “stecca” l’esordio è il Modena, che non va oltre lo 0-0 allo ‘Zecchini’ di Grosseto. L’altro risultato ad occhiali va in scena tra Cesena e Gubbio.

Raffiche di gol da due campi. A Fermo, i padroni di casa si fanno rimontare per tre reti di vantaggio da una Viterbese mai doma. I marchigiani si spianano la strada con il tap in di Urbinati, la rovesciata di Bolsius e un’azione corale finalizzata da Nepi, ma gli uomini di Dal Canto si svegliano e rimontano grazie a Murilo, all’eurogol di Volpicelli e al coast to coast di Capanni per il 3-3 finale. Tante emozioni anche a Olbia, dove la squadra di Canzi si impone all’esordio contro la Pistoiese. Gli arancioni recuperano due volte lo svantaggio (al doppio Emerson rispondono Vano su rigore e Pinzauti), ma devono arrendersi al penalty di Ragatzu. Bene anche la nuova Lucchese di Pagliuca, che espugna Imola grazie ad una perla di Semprini. Pari infine a Pontedera, tra i granata e la Carrarese; a Magnaghi risponde Energe. (J.F.)

Fonte: Fol – Foto: Facebook Pescara Calcio