Perinetti: vorrei che Maccarone diventasse l’uomo immagine del nostro rilancio

La notizia di un interesse da parte del Palermo per Massimo Maccarone ha scatenato tantissimi cronisti palermitani che, attivando tutti i canali a loro disposizione, cercano di rastrellare più notizie possibili, spesso anche particolari, per noi, insignificanti.

Nessuno si salva dalla simpatica pressione dei colleghi, nonostante che, almeno fino ad oggi, su Maccarone non c’è alcuna notizia certa e che, a nostro modesto parere, le possibilità di vedere il Bomber Maximo ancora in maglia bianconera non sono poche.

Dopo le parole dello stesso giocatore, del suo procuratore e del DS rosanero Walter Sabatini, riportiamo uno stralcio della lunga intervista rilasciata da Giorgio Perinetti a Mediagol.it.

 

 “Maccarone in rosanero? Io sinceramente mi augurerei di no, perché vorrei che non lasciasse Siena, lo dico molto apertamente per due motivi: uno di carattere privato, personale ed affettivo, perché ho riportato io Maccarone a Siena, non una ma due volte. La seconda volta dagli inglesi del Middlesbrough a titolo definitivo, ma soprattutto a parametro zero.

Credo sia stata un´operazione indovinata, poiché quell´anno cedetti Bogdani al Chievo per tre milioni di euro, sostituendolo con un giocatore come Maccarone a parametro zero senza pagare commissioni o quant´altro.

Massimo incarna un po’ lo spirito senese, è un ragazzo che è entrato nel cuore dei tifosi, della città.

Privarsene è sicuramente un peccato.

Capisco però che all´età di Maccarone si possano cercare altri stimoli e situazioni, il suo imbarazzo è comprensibile. Capisco, inoltre, che società come il Palermo ed altre di cui si parla in questi giorni possano essere interessate.

Noi adesso vogliamo chiarire il rapporto con il calciatore, alla fine vedremo come operare.

Se c´è il margine di tenerlo con noi e farlo diventare l´uomo immagine del nostro rilancio lo faremo senz´altro; se invece dobbiamo trovare delle soluzioni diverse agiremo di conseguenza. A breve si capirà”.

Fonte: Fedelissimo Online