PERINETTI: UN OBIETTIVO CENTRATO TUTTI INSIEME

Giorgio Perinetti: “Siamo finalmente riusciti a tagliare il traguardo, di liberarci di questo peso che rischiava di diventare un incubo. Dalla prima giornata siamo stati sotto i riflettori, a Pescara abbiamo capito subito che sarebbe stata molto difficile. Conte è stato bravissimo, i ragazzi bravi a seguirlo. La società e la proprietà ci hanno permesso di lavorare tranquilli. Siena, a parte qualche polemica fisiologica, non ha smesso insieme a noi di credere nell’obiettivo ed è andata avanti superando anche gli intoppi. Non era scontata come poteva sembrare: non potevamo avere tutto e subito, la squadra andava assemblata. Poi quando i ragazzi hanno recepito, hanno intrapreso la strada giusta e risposto alla grande. Anche ai momenti di difficoltà. Curiosamente la promozione è arrivata nel giorno di San Nicola, proprio come tre anni fa. Dovrò fare un pellegrinaggio a Bari… Il prolungamento del mio contratto? Un atto che la società ha voluto fare per dare continuità al lavoro. Sono amico di Siena e lo sarò sempre. Il mio modo per onorare questo sentimento reciproco è solo lavorando. Conte rimarrà con me? C’è un’opportunità che se dovesse nascere non potremmo rifiutarla, ma credo che Conte rimarrà con noi e faremo bene insieme anche il prossimo anno”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line