Perinetti: risoluzione consensuale del contratto

Risoluzione consensuale del contratto, ognuno per la propria strada. Come abbiamo anticipato ieri, Vincenzo Matarrese e Giorgio Perinetti hanno trovato l’accordo lunedì sera, al termine del faccia a faccia che si è svolto negli uffici al primo piano dello stadio San Nicola. Perinetti, che aveva un contratto fino al 2012, volerà a Milano venerdì per la riunione di Lega in compagnia del presidente barese e poi assisterà alla sfida di Udine prima che venga ufficializzata la notizia, presumibilmente nei primi giorni della prossima settimana.

 

Via libera, dunque, anche se il fatto non coglie assolutamente impreparati, il divorzio era un dato certo e assodato da tempo. Pare che per spostare in Toscana il direttore sportivo romano, si siano mossi perfino i vertici della «Mps», la banca sponsor del Siena. Ma è chiaro, dopo aver ascoltato entrambe le campane, che qualcosa nel rapporto fra le parti si era incrinato, già da qualche tempo. A questo punto meglio dirsi addio, dopo una salvezza, una promozione in B e un’altra salvezza in A. Tre anni nel corso dei quali il Bari ha «movimentato» quasi un centinaio di calciatori, facendo affari eccellenti, altri apprezzabili, altri ancora rivelatisi un mezzo fallimento. D’altro canto, solo chi non lavora non sbaglia…

 

Tutte le attenzioni si spostano ora sul nome del successore di Perinetti, che naturalmente si porterà appresso tutto lo staff con il quale ha lavorato in questi anni (il team manager Tarantino, il capo degli osservatori Daniele Faggiano, l’altro osservatore Femiano).  (Fabrizio Nitti – La Gazzetta del Mezzogiorno)

 

Secondo alcune indiscrezioni dell’ultim’ora Giorgio Perinetti avrebbe già siglato il contratto che lo legherà al Siena e dovrebbe essere presentato alla stampa martedi p.v. nel primo pomeriggio.

Fonte: Fedelissimo Online