Perinetti: “Il Siena si salverà”

Il pareggio di ieri a Verona «è un ottimo risultato» ma il Siena sa che dovrà lottare fino in fondo per conquistare la salvezza. «La lotta è durissima e si risolverà solo all'ultima giornata – ha spiegato il responsabile area tecnica del Siena Giorgio Perinetti –Novara e Lecce non mollano, noi abbiamo un calendario abbastanza difficile, con tre squadre che lottano per il terzo posto e dobbiamo giocare contro il Milan. È un impegno molto duro quest'anno risolvere il problema salvezza, ma stiamo facendo abbastanza bene e siamo convinti di arrivare a questo obiettivo perchè l'abbiamo meritato durante l'anno». Inoltre il Siena «ha giocato una grande coppa Italia», ha sottolineato Perinetti, che ha smaltito la delusione per la sconfitta in semifinale con il Napoli: «Ma non c'è rabbia, abbiamo fatto il possibile contro un Napoli che giustamente schierava i titolari. Noi – ha osservato – abbiamo finito la partita d'andata e cominciato quella di ritorno con un'autorete, la fortuna non ha guardato dalla nostra parte». Secondo Perinetti, Mattia Destro «è potenzialmente un attaccante da grande squadra ma sta a lui confermarsi e migliorare: ha grandissime qualità ma deve trovare più continuità e più cattiveria sotto la porta ma è sicuramente un grande talento. Questo – ha aggiunto il dirigente del Siena –è buono per l'Italia, con Gabbiadini, Paloschi ed El Shaarawy l'Under 21 di Ciro Ferrara ha attaccanti davvero importanti».
Fonte: Corriere dello Sport