Perinetti e il futuro

Giornate di interviste per Giorgio Perinetti. Il responsabile dell’area tecnica era presente alla finel del torneo di Viareggio di ieri ed ha parlato ai microfoni di rai sport. In serata ha poi risposto alle domande di Sky Sport sul proprio futuro. Le dichiarazioni di Perinetti le riportiamo di seguito:

"Mi è piaciuto il torneo di Viareggio perchè da la possibilità ai giovani di essere visionati per 15 giorni dando loro la giusta importanza, in particolare gli italiani, perchè noi del Siena abbiamo fatto una scelta precisa, diamo molto spazio ai giovani italiani. La Juve è stata più pratica, è ripartita in contropiede con Spinazzola, che è un giocatore del Siena e siamo contenti di essere presenti in qualche modo alla finale". "Io credo che una delle soluzioni per il nostro calcio sia tornare a dare motivazioni e possibilità ai nostri giovani, è giusto cercare stranieri in tutto il mondo, ma è altrettanto giusto cercare di valorizzare gli italiani".

Il direttore sul suo futuro ha aggiunto:

"Il futuro lo costruisce il presente e quindi devo prima di tutto salvare il Siena, poi certamente vedremo dobbiamo trovare gli stimoli giusti, bisogna dare la possibilità di dare il meglio che si può dare , vediamo se sarà a Siena o da un altra parte, certamente se ci sono possibilità il pensiero di ricostruire intriga sempre tutti".

In serata il direttore ha poi parlato come detto con Sky Sport:

“Intanto penso al club bianconero, poi vedremo se riusciremo a trovare una società, se ovviamente non sarà possibile restare. Se non dovessi continuare col Siena, andrò certamente in una città di mare”.

Fonte: Fedelissimo Online