PERINETTI: “CALAIO’ CI INTERESSA”

In una lunga intervista su la Gazzetta del Mezzogiorno l’ex DS Giorgio Perinetti parla del mercato del suo Bari e dei giocatori del Siena che vengono spesso accostati alle trattative. Riportiamo alcuni passi dell’intervista.
Carobbio dell’Albinoleffe?
«Abbiamo fatto passi avanti sia con il giocatore che con l’Albinoleffe, alla quale abbiamo offerto Rajcic (c’è pure il Frosinone, ndr). Siamo in attesa. Occorre una presa di coscienza del calciatore. Anche perché il Siena, società alla quale aspira, si è assicurato Genevier. Certo, lui è a scadenza di contratto, a giugno potrebbe far soldi per i fatti suoi…»
Coppola del Siena?
«Ma non è un regista. È più un De Vezze. A Siena ha avuto dei contrasti con il tecnico Giampaolo, non sta giocando molto e neppure nel suo ruolo. Ma non mi pare abbia le caratteristiche che a noi servono. Ma ormai mi accostano quasi sempre giocatori del Siena, dove ho lavorato».
Già… sarà per questo che si parla di Calaiò, allora?
«Sarà anche per quello…»
Tiri fuori la verità.
«Nulla di particolare. Ho semplicemente invitato il giocatore, che conosco bene fin da piccolo perché palermitano, a riflettere sull’opportunità Bari. Siamo amici di famiglia, ci siamo sentiti pure per scambiarci gli auguri».
In sostanza, se hai voglia di provare a vincere un campionato di B, scendi in Puglia…
«Sempre meglio che starsene in panchina a Siena, no?».
Fonte: Fedelissimi