Perinetti: “All’Olimpico per fermare la Lazio”

A Radio Crc nella trasmissione "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto il direttore sportivo del Siena, Giorgio Perinetti.
"L'essersi alzata molto la quota salvezza e la lotta per il terzo posto, rende il campionato affascinate fino all'ultima giornata. Tutte le squadre sono impegnate e la stagione è avvincente fino all'ultimo secondo".
"A Napoli ho appreso molte cose, è stata un'esperienza importante quella partenopea perché ho imparato tante cose che mi hanno aiutato nella vita".
"Stasera non dobbiamo fermare la Lazio solo per aiutare il Napoli, contro la squadra di Reja vorremo guadagnarci la salvezza sul campo. Se riusciremo a fare punti all'Olimpico, saremo salvi con il nostro sudore"."Lavezzi? Sono un tifoso ed un estimatore di Lavezzi per cui se lasciasse Napoli mi dispiacerebbe perché probabilmente lascerebbe a
nche il calcio italiano. Nessuna squadra però è dipendente da un calciatore. Il gioco del calcio è un gioco di squadra per cui se Lavezzi andasse via, il Napoli troverebbe un giusto sostituto. La Juventus ha continuato a vincere senza Zidane per cui anche il Napoli farà bene con o senza Lavezzi".
"Mazzarri? Per il tecnico livornese parlano i risultati ottenuti sul campo. Se Mazzarri avrà ancora stimoli mi pare doveroso far continuare la sua avventura sulla panchina azzurra".

Fonte: Radio Crc