Perinetti: “A Napoli senza fare calcoli”

Il direttore sportivo del Siena, Giorgio Perinetti, è intervenuto ai microfoni di Marte Sport Live in vista della semifinale di ritorno in Coppa Italia contro il Napoli: "Verremo al San Paolo in vantaggio per 2-1. Affrontiamo la gara con grande serenità come abbiamo sempre fatto, oggi siamo penalizzati dagli infortuni e la scelte di Sannino sono quasi obbligate. Tuttavia vogliamo impegnarci, pensiamo alla finale come un grande elemento, giocheremo con una grande cornice di pubblico cercando di vivere una serata importante con la testa libera, poi vedremo cosa succede. Sarà una gara da ricordare in ogni caso". Il momento positivo del Napoli rispetto alla semifinale d'andata? "Giocheremo senza fare calcoli, Sannino schiererà il miglior Siena possibile ma sarà difficile fare turnover viste le assenze di Calaiò, D'Agostino. Anche Destro sarà difficilmente recuperabile per mercoledì. Il Napoli è una grande squadra, Mazzarri ha lasciato fuori Lavezzi a Udine per farlo giocare contro di noi. Questo è un motivo d'orgoglio, siamo onorati di incontrare il Pocho che reputo uno dei calciatori più determinanti d'Europa. La penso come Sannino, ci sentiamo un po' gli intrusi delle semifinali considerando lo spessore di Milan, Juve e Napoli".

Fonte: Marte Sport Live