Perché non eliminare le reti davanti alle due curve?

In molti stadi italiani sono state eliminate le fastidiose reti installate a protezione del portiere avversario o come divisorio per impedire il lancio di oggetti tra due tifoserie.

La Juventus, nel suo bellissimo nuovo impianto, ha tolto  anche le protezioni dalle tribune al campo e questo sembra essere l’orientamento della maggior parte dei club italiani.

L’abbattimento dei divisori e delle reti fu proposto nell’ormai lontano 2004 dal grande Paolo De Luca – primo in Italia – suscitando, in verità, i commenti più disparati da parte dei mass media e degli stessi tifosi.

Perché non riprendere a Siena quell’idea, almeno in parte, eliminando le reti posizionate davanti alle due curve?

Sarebbe un segnale importante verso i tifosi, una dimostrazione di fiducia e una risposta a chi pensa che gli spettatori di una partita di calcio debbano essere gestiti solo attraverso divieti, imposizioni e tessere del tifoso. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online